Tommaso Paradiso: «Italiani in pandemia? Curling ed Eurovision. Ripiamose...». E scoppia la bufera

Tommaso Paradiso: «Italiani in pandemia? Curling ed Eurovision. Ripiamose...». E scoppia la bufera
2 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Febbraio 2022, 18:58 - Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 13:45

Lo sfogo di Tommaso Paradiso su italiani e pandemia non è piaciuto a tutti. Il cantante, ex frontman dei Thegiornalisti, ha ironizzato sul fatto che da quando il virus è entrato nelle nostre vite, molte delle nostre abitudini sono cambiate. «Italia pre-pandemia: mare, sole, università, lavoro, studi, matematica, greco, latino, musei, storia, campagna, carne», ha scritto Paradiso su Instagram, aggiungendo decine di altre parole come «discoteche, vino, concerti, cinema, vivere». E gli italiani post-pandemia? «Curling ed Eurovision», sostiene il cantante, aggiungendo in romanesco: «Ripiamose» (riprendiamoci, ndr).

Tommaso Paradiso, bufera per la battuta su curling ed Eurovision

Il commento di Tommaso Paradiso ha scatenato l'ira dei social, dove in tanti lo hanno accusato di sminuire due argomenti (come il curling e l'Eurovision) invece molto appassionanti. Il cantante è stato così costretto a fare delle storie Instagram in cui chiarisce il suo punto di vista: «Mi riferisco semplicemente a una deviazione che non mi piace molto - dice - che sta prendendo la nostra società, ovvero quella di essere una società sempre più monodiscorsiva, monoargomentativa. Si può parlare sempre e solo di una cosa e questa tendenza, che definirei quasi algoritmica, mi sembra piuttosto irrefrenabile, come se fosse l'unica via. Mi dispiace». E conclude: «Credo che abbia accelerato questo tipo di processo perché sono due anni che siamo davanti a televisori e telefonini, non facciamo altro. Stiamo ricominciando a fare altro adesso. Io farò sempre il tifo per la pluralità, anche argomentativa e discorsiva. Non si può parlare sempre e solo di una cosa all'anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA