Raoul Bova, festa esclusiva di compleanno (50 anni) con Rocio a Rieti

Raoul Bova, festa esclusiva di compleanno (50 anni) con Rocio a Rieti
3 Minuti di Lettura
Sabato 14 Agosto 2021, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 10:17

Raoul Bova, festa di compleanno nel suo paradiso a Rieti, a Borgo San Pietro, sulle rive del Lago del Salto: tutto pronto per la festa esclusiva dell'attore che sarà affiancato dalla sua magnifica compagna spagnola, Rocio Munoz Morales. La star romana ha scelto la Valle del Salto per celebrare i suoi 50 anni compiuti il 14 agosto: un luogo carissimo a Bova che da anni vi trascorre  momenti di relax e vacanze. Dopo qualche raid la decisione di comprarsi una casa in questa vallata della provincia di Rieti davvero incontaminata, dove il tempo si ferma per dare tutto il tempo di ammirare la natura. Bova, poi, ama anche il Terminillo dove è andato a sciare. Un legame che nel 2016 spinse l'allora sindaco di Rieti,  Simone Petrangeli, a proporre la cittadinanza onoraria per l'attore sex symbol

Raoul Bova, festa a Rieti per i 50 anni

 

Raoul Bova è nato a Roma il 14 agosto 1971, l'attore varca oggi la soglia del mezzo secolo di vita. Dal "Piccolo grande amore" di Carlo Vanzina del 1993, quando si fece conoscere dal grande pubblico, fino al prossimo "Don Matteo", dove raccoglierà la pesante eredità di Terence Hill, Raoul Bova è considerato non solo un grande interprete, ma anche un vero sex symbol italiano. 

L'attore romano ha quattro figli: Alessandro e Francesco, nati dal matrimonio con Chiara Giordano, e Luna Alma, avute da Rocío Muñoz Morales. Quest'ultima, attrice e showgirl spagnola, la compagna perfetta per affrontare questo "secondo tempo" della vita. Raoul e Rocìo, infatti, hanno dovuto lottare prima di coronare il loro sogno d'amore: «È la mia compagna guerriera, al fianco della quale ho combattuto per anni. La complicità e il sorriso ci hanno fatto superare le difficoltà più dure».

Video

Il primo incontro fra i due sul set di "Immaturi - Il viaggio" di Paolo Genovese, nel 2012. Un colpo di fulmine? Sì, ma Raoul Bova in un'intervista al Maurizio Costanzo Show ha specificato di non aver mai tradito l'ex moglie Chiara: «Non sono il classico uomo che lascia la moglie per una più bella, per una più giovane». 

I primi tempi sono stati difficili per Raoul, alle prese con la separazione e la perdita di entrambi i genitori, ma anche per Rocìo, accusata da molti di essere una «sfasciafamiglie». Ma l'amore, si sa, è più forte di ogni cosa. E così sono arrivate le due bimbe Luna (2015) e Alma (2018). Rocìo, in una recente intervista al settimanale F, ha raccontato: «Raoul è l’uomo della mia vita, l’ho capito col tempo e lo capisco tutti i giorni ancora adesso. Piano piano, abbiamo scoperto tante cose in comune: l’educazione simile, le famiglie simili… La sua anima somiglia alla mia. Io sono innamorata, ma anche molto fiera del mio uomo. Ho stima di lui e lui di me». E con la maturità dei 50 anni c'è un altro, importante, pezzo di vita da vivere insieme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA