Principe Harry, in arrivo il libro di memorie “Spare”: Royal Family «molto preoccupata». Ecco cosa sappiamo

Spare sarà in vendita dal 10 gennaio 2023. Il titolo accattivante fa riferimento al soprannome di Harry come principe "di riserva", in contrasto con il fratello principe William, l'"erede"

Principe Harry, in arrivo il libro di memorie Spare : Royal Family «molto preoccupata». Ecco cosa sappiamo
di Sofia Raffa
4 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Ottobre 2022, 21:24 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 08:28

Il controverso libro di memorie del principe Harry si chiamerà Spare e sarà in vendita dal 10 gennaio 2023 al prezzo di circa 30 euro. Il titolo accattivante fa riferimento al soprannome di Harry come principe "di riserva", in contrasto con il fratello principe William, l'"erede". La versione in lingua spagnola è ancora più esplicita, avendo ricevuto il sottotitolo En La Sombra, ovvero "Nell'ombra". Pare che Harry abbia ricevuto un anticipo di 20 milioni di dollari per il libro, come parte di un accordo per tre titoli del valore di quasi 40 milioni di dollari. Oggi l'editore Penguin Random House ha dichiarato che il duca ha donato 1,5 milioni di dollari all'associazione benefica per bambini Sentebale e 300.000 dollari a WellChild, un'associazione benefica per bambini disabili di cui è il patrono. 

Le controversie

Il frontespizio di Spare mostra Harry che fissa severamente la telecamera con una maglietta marrone e una collana nera. L'autobiografia, di 416 pagine, sarebbe dovuta arrivare sugli scaffali delle librerie in autunno, ma si è ipotizzato che la data sia stata posticipata in segno di rispetto dopo la morte della Regina e, si dice, per apportare modifiche alla pubblicazione e rimuovere materiale potenzialmente dannoso. Tuttavia, sembra che il tono del libro sia cambiato da quando è stato annunciato per la prima volta nel luglio 2021. Allora il libro di memorie veniva descritto come una "storia umana ispiratrice, coraggiosa ed edificante", adesso invece la casa editrice lo definisce un "viaggio personale dal trauma alla guarigione". 

L'autore reale Richard Fitzwilliams ha suggerito che la Famiglia Reale sarebbe "molto preoccupata" per il modo in cui il libro è stato promosso. «Ha un titolo forte e implica che lo scrittore non sia stato apprezzato o che non si sia sentito al centro degli eventi», ha dichiarato al MailOnline. «Senza dubbio ci saranno interviste, pubblicazioni a puntate e speculazioni infinite su questo libro di memorie, che a mio avviso avrebbe dovuto aspettare molti anni. Persino Edoardo VIII, allora Duca di Windsor, aspettò fino al 1951 prima di pubblicare A King's Story. Le conseguenze di tutto ciò saranno di vasta portata e potrebbero essere altamente distruttive». 

Alla famiglia reale non è stata data la possibilità di vedere il manoscritto prima della pubblicazione, quindi secondo voci vicine alla monarchia, essa non commenterà nulla di ciò che verrà pubblicato neanche tramite i propri avvocati.

Il contenuto
 

Spare riporta i lettori, subito dalle prime pagine, a una delle immagini più crude del ventesimo secolo: due giovani ragazzi, due principi, che camminano dietro la bara della loro madre mentre il mondo guarda con dolore e orrore. Mentre Diana, Principessa del Galles, veniva deposta, miliardi di persone si sono chieste cosa stessero pensando e provando i principi e come si sarebbero svolte le loro vite da quel momento in poi. Per Harry, questa è finalmente la sua storia. Con la sua onestà cruda e senza fronzoli, Spare è una pubblicazione fondamentale, piena di intuizioni, rivelazioni, autoesame e saggezza conquistata con fatica sull'eterno potere dell'amore sul dolore.

 

L'uscita

Spare uscirà due giorni dopo il terzo anniversario dell'uscita ufficiale di Harry e Meghan dalla Famiglia Reale, l'8 gennaio 2020. Harry potrebbe trovarsi di fronte non solo ad una stampa mondiale aguerrita ma anche a problemi di famiglia, in quanto non si sa se in questo memoire rivelerà quale membro della monarchia avrebbe fatto un commento razzista sul potenziale colore della pelle di suo figlio Archie, allora non ancora nato. Potrebbe anche fare luce sul rapporto teso con suo padre e sui tempi difficili con suo fratello William, il Principe di Galles.L'amministratore delegato di Random House, Markus Dohle, ha dichiarato oggi: «Siamo onorati di pubblicare la storia candida ed emotivamente potente del principe Harry per i lettori di tutto il mondo. Egli condivide un viaggio personale straordinariamente toccante dal trauma alla guarigione, che parla del potere dell'amore e che ispirerà e incoraggerà milioni di persone in tutto il mondo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA