Paura per il principe Andrea, donna si finge la sua fidanzata e riesce a entrare a Windsor (ma era una mitomane)

Mercoledì 21 Aprile 2021
Paura per il principe Andrea, donna si finge la sua fidanzata e riesce a entrare a Windsor (ma era una mitomane)

Una donna di 44 anni, che affermava di essere fidanzata con il principe Andrea, è stata fatta entrare nella sua residenza ufficiale a Windsor dalle guardie di sicurezza. Gli agenti di sicurezza sono stati ingannati dall'aspetto raffinato della cittadina spagnola che le hanno persino pagato il biglietto del taxi prima di farle cenno di entrare nel parco della Royal Lodge a Windsor Great Park alle 11 di lunedì. La donna, che è stata ora arrestata ai sensi della legge sulla salute mentale del 1984, ha trascorso 20 minuti a vagare per i terreni prima di entrare nell'edificio  per chiedere a un membro dello staff dove fosse il duca, ha riferito The Sun. La polizia è stata chiamata ed è stata trattenuta nell'atrio. La donna ha detto di chiamarsi Irene Windsor e di vivere lì con il duca.

Elisabetta compie oggi 95 anni (da sola): Harry torna negli Usa, non ci saranno neanche Carlo e William

Nella borsetta della donna sono state trovate mappe della Loggia Reale e di altre residenze della Famiglia Reale, accanto a un portachiavi di autodifesa a forma di gatto con due punte appuntite. Inizialmente era stata arrestata con l'accusa di furto con scasso prima di essere sezionata e ora è stata avviata una revisione di sicurezza. La protezione della polizia del principe Andrew è stata ridotta lo scorso anno come parte delle misure di riduzione dei costi quando si è ritirato dai doveri reali a causa dello scandalo Jeffrey Epstein. Ha ancora la protezione personale della Met Police ma i suoi ufficiali non sono più armati di routine. La sicurezza privata alla Royal Lodge, che Andrew condivide con la sua ex moglie Sarah, duchessa di York, è fornita dal Privy Purse, il reddito privato della regina.

Si è appreso che l'intrusa è volata nel Regno Unito dalla Spagna sabato, il giorno del funerale del principe Filippo, a tre miglia di distanza, al Castello di Windsor. Nonostante le forze di sicurezza fossero in massima allerta per il funerale, alla donna è stato permesso di attraversare il cancello principale della Royal Lodge, apparentemente senza che gli fosse chiesto di mostrare alcun documento di identità. Ha affermato di avere un appuntamento per il pranzo con il duca e ha chiesto agli agenti di sicurezza di pagarle il biglietto del taxi.

Una fonte ha detto: «Apparentemente era vestita in modo molto elegante, con pantaloni da completo, una camicetta gialla e una giacca color pesca, e aveva i capelli pettinati e il trucco completo. Ha una figura piuttosto affascinante e le guardie sono state completamente prese da lei. La donna ha chiesto che le pagassero il biglietto del taxi perché era un'amica intima del principe Andrea». Il principe Andrew e Fergie vivono alla Royal Lodge dal 2004, due anni dopo la morte del suo ex occupante, la regina madre. Anche la principessa Eugenie e suo marito Jack Brooksbank, che hanno avuto il loro bambino in agosto a febbraio, hanno vissuto al Royal Lodge durante il blocco. Fonti hanno detto che il principe Andrew era a casa al momento dell'intrusione, ma non è noto se ne fosse a conoscenza in quel momento.

Ultimo aggiornamento: 10:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA