COVID

Padre Livio: «Il Covid? E' un progetto di criminali per fare un colpo di Stato», bufera sul direttore di Radio Maria

Domenica 15 Novembre 2020
6
«Covid complotto di menti criminali per creare un mondo in mano a Satana», bufera social sul direttore di Radio Maria

Il Covid? Un progetto «realizzato da menti criminali con uno scopo ben preciso: fare una specie di colpo di Stato sanitario o massmediatico». È bufera social sulle parole riguardo alla pandemia pronunciate qualche giorno fa dal direttore di Radio Maria, padre Livio Fanzaga, secondo cui il coronavirus sarebbe nato da «un progetto ben preciso, per colpire soprattutto l'Occidente».

Covid Roma, a piazza Venezia protesta non autorizzata dei negazionisti: tensioni con la polizia, alcuni fermi

Nella rubrica "lettura cristiana della cronaca e della storia" dell'11 novembre scorso, in particolare, il direttore dell'emittente aveva detto come, a suo avviso, il Covid19 sarebbe un progetto «volto a fiaccare l'umanità, a metterla in ginocchio e a creare una dittatura sanitaria e un mondo nuovo». Un mondo, «non più del Dio Creatore» ma «il mondo di Satana». Sulla presa di posizione i social si sono scatenati con decine di post pro e contro la tesi del direttore di Radio Maria.

 

 

Nei mesi scorsi padre Livio Fanzaga aveva invece sostenuto che «Il coronavirus è un avvertimento della Madonna di Medjugorie alla umanità».

«Il coronavirus un avvertimento della Madonna di Medjugorie alla umanità», la tesi choc di Radio Maria

 

Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 16:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA