Morta Nicoletta Orsomando, la Signorina buonasera più amata dagli italiani aveva 92 anni

Morta Nicoletta Orsomando, la signorina "buonasera" della Rai si è spenta a 92 anni
di Ilaria Ravarino
3 Minuti di Lettura
Sabato 21 Agosto 2021, 15:02 - Ultimo aggiornamento: 22 Agosto, 11:07

Si è spenta a 92 anni in ospedale, dopo una breve malattia, Nicoletta Orsomando, storica Signorina Buonasera Rai, al debutto a metà anni Cinquanta su una televisione pubblica ancora sperimentale. Era nata a Casapulla, in provincia di Caserta, e si era trasferita a Roma nel 1937 seguendo i movimenti del padre, il compositore e clarinettista Giovanni Orsomando, che fu il primo a incoraggiarla a seguire un corso di dizione e partecipare ai provini in Rai. 

Chi sono le Signorine buonasera? Storia delle prime influencer italiane

Nicoletta Orsomando, la "singorina buonasera" più amata

L’esordio avvenne il 22 ottobre 1953, quando Orsomando fu chiamata, a soli 24 anni, a presentare un documentario sull’Enciclopedia Britannica prodotto dal National Geographic nello storico, primo annuncio dagli studi Rai di Roma («Signore e Signori, buonasera»). Nonostante non fosse la prima annunciatrice in assoluto (il primato va a Lidia Pasqualini), Orsomando riuscì più di tutte le annunciatrici della tv pubblica a imporsi nell’immaginario degli italiani come voce accogliente e autorevole della tv di stato. 

 

L'ultimo compleanno con le signorine buonasera

 

La carriera

Dopo alcune esperienze da conduttrice - tra gli impegni più importanti fu alla guida del Festival di Sanremo nel 1957, insieme a Nunzio Filogamo, Fiorella Mari e Marisa Allasio, e nel 1966 condusse Un disco per l’estate  -  e da attrice - con Alberto Sordi e Franca Valeri in Piccola Posta di Steno e Totò lascia o raddoppia? di Camillo Mastrocinque, in un cameo in Parenti Serpenti di Mario Monicelli - Orsomando si ritirò il 28 dicembre 1993, dopo una carriera da annunciatrice tv da record durata oltre quarant’anni. 

I funerali lunedì a Roma

Tra le sue collaborazioni anche quella con Fiorello, per cui “annunciò” nel 2008 Viva Radio2 Minuti, con Antonella Clerici per cui fece da giurata a La prova del cuoco e con Pino Insegno, che la chiamò a partecipare nel 2010 al varietà Insegnami a sognare. Sposata nel 1957 con il giornalista Roberto Rollino, da cui divorziò negli anni Settanta (rimasero insieme, prima della separazione, solo sei anni), lascia la sua unica figlia, Federica. I funerali si terranno nella chiesa di Santa Maria in Trastevere, a Roma, lunedì alle 10:15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA