NADIA TOFFA

Nadia Toffa attaccata sui social: «Con la storia del cancro hai rotto». E lei replica così

Martedì 1 Gennaio 2019
Nadia Toffa attaccata sui social: «Con la storia del cancro hai rotto». E lei replica così

«Ieri sera a casa con la mia Totó. Elegantissime tutte e due e rigorosamente con qualcosa di rosso che porta fortuna, nell’attesa di stasera che sarà l’ultimo giorno dell’anno...», scrive Nadia Toffa oggi su Facebook. «Per me scarpe rosse, lei cappottino...e che questo 2019 vi porti ció che più desiderate. Il mio desiderio è facile da intuire...». La vigilia di Natale, Nadia aveva pubblicato uno scatto che la ritraeva in ospedale, intenta a fare la chemioterapia.

La foto era accompagnata dalla frase: «Sono all’ospedale per fare la chemioterapia. Un Grazie infinito ai medici e agli infermieri che sono qui con noi malati. Buon Natale a tutti». Tra i commenti però, anche quello di un hater che ieri sera ha attirato l’attenzione della conduttrice per la durezza: «Hai rotto...sai quante persone muoiono ogni giorno. Cosa hai di diverso da tutte le persone che hanno il cancro. Tienitelo per te che sta storia ha rotto». Parole che lasciano impietriti. «Questo è il tuo rispetto per chi è malato e soffre? Spero tu non sia genitore o educatore - ribatte la Toffa - Che paura fai. Scusami se ho il cancro. Mea culpa».

Ma condividere la sua malattia è un gesto che ha toccato il cuore di tantissimi fan. Un incoraggiamento per chi sta lottando come lei. Il popolo del web si è infuriato per le parole provocatori usate verso Nadia. Una valanga di commenti: «È un povero frustrato... non ti curar di lui - scrive Laura - mia mamma ha il cancro, e combatte ogni gg, è dura molto dura,e si ha bisogno del conforto di chi si ha vicino, reale e virtuale. Buon anno Nadia». E Luisa: «Nadia certa gente non merita una briciola della tua considerazione, dovresti ignorarla, sono provocatori, purtroppo nei social c’è pieno. Tu continua per la tua strada, puoi essere un esempio e dare forza ad altri che hanno questa malattia, purtroppo sempre più diffusa. Auguri!». Ma lei sempre con il sorriso, risponde: «È bene che tutti vedano chi circola». Auguri Nadia.

Ultimo aggiornamento: 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Ristoranti acchiappa-turisti: l’invasione dei microonde

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma