È morto a Roma l'ambasciatore egiziano in Italia Alaaeldin Wagih Mohamed Roushdy

È morto l'ambasciatore egiziano in Italia Alaaeldin Wagih Mohamed Roushdy
di Rossella Fabiani
1 Minuto di Lettura
Venerdì 14 Gennaio 2022, 11:25 - Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio, 13:56

È morto questa mattina a Roma l’ambasciatore d'Egitto, Alaaeldin Wagih Mohamed Roushdy.

Aveva 55 anni ed è stato stroncato da una crisi cardiaca. Sposato, due figli, l'ambasciatore Rousdhy era stato ambasciatore in Brasile e poi assistente del ministro degli Esteri per i diritti umani e per gli affari sociali e umanitari. Aveva assunto il suo incarico da pochi mesi. Il 6 settembre scorso, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella aveva accettato le sue credenziali.

Nell’ambiente diplomatico egiziano grande è l’emozione e il dolore per l'improvvisa perdita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA