Mia Martini, la lettera di Celentano 6 giorni dopo la morte: «Ti hanno accorciato la vita»

Giovedì 14 Febbraio 2019, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 14:09

Toccante e sincera la lettera che Adriano Celentano scrisse sulle pagine del Corriere della Sera 6 giorni dopo la morte di Mia Martini, che torna a circolare grazie al meritatissimo successo del film Rai Io sono Mia. Il 12 maggio 1995 Mimì venne trovata morta, stroncata da un infarto, nella sua casa a Cardano a Campo dove si era trasferita per stare vicina al padre con cui si era riappacificata da poco. Il 18 maggio il Molleggiato ha indirizzato all’artista scomparsa parole di affetto incommensurabile condannando coloro che l’hanno spinta all’isolamento. Foto@kikapress

LEGGI ANCHE: -- Loredana Bertè, il dramma della sorella Leda a Storie Italiane: 'Non la sento più da anni'. Cosa è successo tra le due sorelle Bertè

© RIPRODUZIONE RISERVATA