Megaforce Records: è morta Marsha Zazula. L'addio di James Hetfield alla «Matriarca del metal»

Venerdì 22 Gennaio 2021
Megaforce Records: è morta Marsha Zazula. L'addio di James Hetfield alla «Matriarca del metal»

Lutto nel mondo della musica metal: è morta Marsha Zazula, cofondatrice dell'etichetta Megaforce Records. È accaduto qualche giorno fa a Clermont, a circa 30 chilometri da Orlando in Florida, dove la donna viveva. Secondo i media americani, Marsha Zazula diede inizio alla sua avventura discografica in un periodo di grande fermento per la musica Rock e Metal. Metallica, Anthrax, Testament e Mercyful Fate sono solo alcuni degli esponenti di punta di quei generi musicali, che sono passati per la Megaforce Records. Zazula aveva 68 anni ed era malata di cancro: tra i primi a darne l'annuncio è stata la figlia Rikki, che su Facebook le ha rivolto un ultimo saluto: «Riposa in pace mamma. Il tuo amore, la tua forza, la tua memoria e la tua musica hanno cambiato le vite e continueranno a farlo per sempre».

Morto Phil Spector a 80 anni per il Covid. Lo storico produttore discografico collaborò con i Beatles

La «Matriarca» del metal

Tra i lavori più apprezzati, pubblicati dall'etichetta Megaforce Records, troviamo gli album «Kill ‘Em All» e «Ride The Lightning» dei Metallica. Si tratta degli album d'esordio della band losangelina, che è stata lanciata proprio da Marsha Zazula, che ne intuì il talento e il potenziale. Ed è stato proprio il frontman James Hetfield ad esprimere vicinanza alla famiglia di Zazula, a nome del resto della band. Chitarrista e voce principale dei Metallica, James Hetfield su Instagram l'ha definita la «Matriarca del metal» dell'East Coast. Nel comunicato diffuso dal cantante si legge anche: «Mi ha fatto da madre quando non ne avevo una. Ha fatto grandi sacrifici per far crescere i Metallica. Grazie, Marsha». Oltre al marito, il produttore musicale Jon Zazula, la donna lascia tre figlie: Danielle, Rikki e Blaire Brewer, la sorella Hedy Tehrani e cinque nipoti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA