Maria Giovanna Maglie e il malore in tv: «A un certo punto mi si è spenta la luce. Sono in ospedale da 3 mesi». Come sta oggi

La giornalista e opinionista 70enne lo ha comunicato con una tweet e una foto dalla struttura sanitaria in cui si trova ricoverata per problemi di salute

Maria Giovanna Maglie e il malore in tv: «A un certo punto mi si è spenta la luce. Sono in ospedale da 3 mesi». Come sta oggi
3 Minuti di Lettura
Sabato 3 Dicembre 2022, 11:26 - Ultimo aggiornamento: 16:14

Maria Giovanna Maglie è in ospedale da due mesi per una serie di interventi chirurgici. La giornalista lo ha raccontato con un post su Twitter per "giustificare" la sua assenza dalle trasmissioni televisive dove è ospite fissa. «Ero in tv, la notte della maratona elettorale, ospite a Quarta Repubblica... A un certo punto mi si è come spenta la luce», racconta a Il Corriere della Sera.  Il suo cuore stava per cedere. Un intervento d’urgenza all’European hospital di Roma le ha salvato la vita. Sembrava tutto risolto, poi sono arrivate le complicazioni: «Una dopo l’altra, una maledizione».

Maria Giovanna Maglie: «Sono in ospedale da quasi due mesi». Si era sentita male da Porro


Come sta

«Non sono in punto di morte - racconta - Per fortuna sono in un ospedale straordinario e sarò eternamente grata al professor Ruggero De Paolis, che mi ha operata al cuore. L’intervento ha riguardato l’aorta e la valvola tricuspide. Sembrava tutto a posto. Poi si è rotto lo sterno per ben due volte, quindi altre due operazioni... Ora le cose vanno meglio, ma ci vorrà tempo».
«In tanti mi chiedevano perché non ero più in tv da molte settimane. Così ho pensato di dare una risposta per tutti. Ho ricevuto decine di migliaia di messaggi di affetto, un riscontro del tutto inatteso che mi ha dato grande conforto in un momento così doloroso».

La prima cosa che farà fuori dall’ospedale? «Una bella passeggiata nel centro di Roma, anche se è sempre più lurido. Vorrei tanto prendermi un aperitivo a Campo dei fiori, guardando per aria. Con il mio compagno Carlo, che mi sta sostenendo in modo incredibile».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA