Jeremias Rodriguez a Verissimo: «Mi drogavo. Ho detto basta quando ho toccato il fondo»

Jeremias Rodriguez a Verissimo: «Mi drogavo. Ho detto basta quando ho toccato il fondo»
3 Minuti di Lettura
Domenica 15 Maggio 2022, 09:42

«Quando ho toccato il fondo ho detto basta: non voglio vivere così». Depressione, difficoltà ad accettarsi, ad uscire di casa e problemi di droga. Sono stati anni difficili per Jeremias Rodriguez che però a Verissimo racconta di come è riuscito a rialzarsi e affrontare nuove sfide come la nuova partecipazione all'Isola dei Famosi che stavolta ha condiviso con il padre Gustavo. Papà e figlio ospiti del talk show di Silvia Toffanin parlano, di ritorno dall'Honduras, dell'opportunità avuta per affrontare insieme «un'esperienza straordinaria" ma che sarà anche la conclusione del suo percorso nel mondo dei reality show: «Terzo e ultimo reality» ha detto il fratello di Belen all'inizio dell'intervista, ringraziando per l'occasione avuta all'Isola dei Famosi 2022, arrivata dopo momenti complicati.

Isola dei Famosi 2022, Jeremias abbandona: «Presto una notizia bellissima». Matrimonio in vista con Deborah Togni?

«Ho passato anni difficili, non vado fiero della vita che ho fatto in passato. Ora sono tornato senza problemi, senza paura di peccare» ha detto Jeremias.  «Nei momenti bui vicino a me c'era la famiglia e la mia ragazza» spiega Jeremias che però ha deciso di vedere meno proprio i suoi familiari «per affrontare cose che dovevo sistemare». Secondo il ragazzo infatti «era necessario prendere una distanza perché quando sei circondato da persone che ti vogliono bene o cercano di farti distrarre è più difficile focalizzarsi sui problemi». Jeremias ha affrontato la depressione, ma non ha fatto uso di medicine «tranne una volta». E' invece caduto nel tunnel degli stupefacenti. Alla Toffanin che gli chiede se abbia avuto problemi di droga, Jeremias risponde: «Perché non si era capito? Sì, è stato un periodo buio che mi ha fatto stare senza la lucidità necessaria per andare avanti. Toccare il fondo mi è servito per dire basta: non voglio vivere così. Certamente non sono fiero del mio passato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA