Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il tiktoker Khaby Lame è cittadino italiano: il giuramento a Chivasso

Video
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Agosto 2022, 17:14 - Ultimo aggiornamento: 17:25

«Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato». Con questa formula il TikToker più seguito del mondo Khaby Lame ha pronunciato il giuramento davanti all’Ufficiale di Stato Civile a Chivasso ed è diventato ufficialmente cittadino italiano. 

Khabane Serigne Lame, (conosciuto sul social TikTok come Khaby Lame) ha ricevuto copia del decreto del Presidente della Repubblica che gli ha concesso la cittadinanza italiana lo scorso 8 giugno, pervenuto per via telematica al Comune di Chivasso tramite la Prefettura.  «Mi sentivo italiano anche prima di oggi, però ora sono ufficialmente italiano anche sulla carta» è stato il commento del tiktoker, che da oggi acquisisce i diritti concessi agli italiani. 

Khaby è stato omaggiato da parte dell’amministrazione comunale di una copia della Costituzione della Repubblica Italiana, della spilla della Città di Chivasso e di una riproduzione de 'La vaccinazione nelle campagne' del pittore dell’Ottocento Demetrio Cosola.  

Khaby Lame era nato in Senegal ma cresciuto in Italia 

Khaby Lame ha 22 anni, è nato in Senegal da genitori stranieri e vive in Italia fin da quando aveva un anno. L'anno scorso il suo nome è balzato agli onori delle cronache per essere diventato il secondo TikToker più seguito al mondo, mentre a maggio ha battuto anche l'americana Charlie d'Amelio diventando il profilo con più "seguaci" in assoluto: ben 142 milioni (più del doppio della popolazione italiana). 

Se si è nati da genitori stranieri o se si arriva in Italia da un altro paese extraeuropeo (come nel caso di Lame), la procedura burocratica per ottenre la cittadinanza richiede anni. La cittadinanza può essere richiesta dopo aver vissuto dieci anni in Italia se in possesso di adeguate risorse economiche e in assenza di precedenti penali, e solo dopo aver compiuto 18 anni. I procedimenti burocratici sono però molto lunghi, e spesso anche in questi casi possono volerci alcuni anni per ottenere la cittadinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA