Gomorra, arrestato a Scampia l'attore che interpretava "Danielino": aveva una pistola

Vincenzo Sacchettino, noto per il ruolo nella serie tv, ha tentato di fuggire agli agenti, ma in auto aveva una calibro 45

Gomorra, arrestato a Scampia l'attore che interpretava «Danielino»: aveva una pistola
2 Minuti di Lettura
Sabato 8 Gennaio 2022, 10:14 - Ultimo aggiornamento: 10:31

«Danielino» di Gomorra è stato arrestato dalla polizia nel rione di Scampia a Napoli. No, non è una scena della famosa serie tv, ma si tratta della realtà. Vincenzo Sacchettino, noto per aver interpretato il personaggio di «Danielino», è stato arrestato a bordo di un'auto in possesso di una pistola e ha tentato di fuggire alle forze dell'ordine, ma è stato fermato. 

Leggi anche > Lucy Salani a Oggi è un altro Giorno: «Io donna trans più anziana d’Italia sono sopravvissuta a Dachau»

Per questo motivo, il 23enne con precedenti, è finito in carcere con l'accusa di porto abusivo di arma da fuoco, ricettazione, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti hanno individuato «Danielino» a bordo di un'auto e, alla loro vista, ha tentato la fuga. Dopo esser stato femrato, durante le fasi dell'identificazione, ha spintonato i poliziotti e ha tentato di scappare nuovamente. Gli agenti sono riusciti a raggiungerlo una seconda volta e lo hanno arrestandolo definitivamente. 

Nell'auto è stato rinvenuto uno sfollagente telescopico in ferro, mentre l'uomo aveva con se, due cellulari e la chiave di un'atra vettura, all'interno della quale è stata rinvenuta una pistola calibro 45, rubata nel 2012. Sacchettino era stato già arrestato nel 2019. In quel caso il reato era quello di spaccio di sostanze stupefacenti. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA