Gina Lollobrigida e i bambini di Ariccia, la foto venduta all'asta a New York: «Quei soldi per il nostro oratorio»

Gina Lollobrigida e i bambini di Ariccia, la foto venduta all'asta a New York: «Quei soldi per il nostro oratorio»
di Luigi Jovino
3 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Gennaio 2023, 08:54 - Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 09:30

Il ricordo di Gina Lollobrigida, famosa star internazionale, recentemente scomparsa, resterà indelebile nella mente e nei cuori di tanti bambini di Ariccia, che oggi sono diventati adulti. Infatti durante le riprese del film Buonasera Mrs Campbell del regista Melvin Frank, del 1968, la troupe cinematografica rimase per più di un mese ad Ariccia, dove furono girate quasi tutte le scene esterne. Alcuni esterni furono anche girati nella città di Nemi, che è un palcoscenico naturale. Gina Lollobrigida era l'interprete principale e aveva già acquisito una fama internazionale. Era bellissima e cordiale con tutti e la città di Ariccia si fermava quando doveva essere girata una scena. Gli altri attori del film erano: Lee Grant, Peter Lawford, Philippe Leroy, Telly Savalas e Shelley Winters, un cast di tutto rispetto.

Gina Lollobrigida e il testamento, il legale: «Metà dell'eredità al figlio? È stata obbligata dalla legge. Voleva diseredarlo»


I FATTI
I bambini dell'epoca non ebbero un ruolo marginale.

Ogni mattina un discreto gruppo di essi veniva contattato dalla produzione per il ruolo di comparsa. L'intenzione della produzione cinematografica era quella di animare e rendere più ricco e colorato il set. Otello Schiaffini, custode di palazzo Chigi, anche lui scomparso recentemente, si dava molto da fare per la produzione e consigliava ai ragazzi di non farsi riprendere in viso, in modo da essere ingaggiati anche il giorno seguente. I bambini ascoltarono i consigli di Otello e si comportarono in maniera veramente esemplare, tanto da essere coinvolti per più giorni. Con i soldi guadagnati come comparse, grazie all'azione dell'allora parroco Don Angelo Guerini, i ragazzi contribuirono ad acquistare il primo oratorio della città ed ebbero a disposizione un campetto su cui scorrazzare ed organizzare interminabili partite di calcio. Franco Di Felice, attuale segretario di palazzo Chigi, studioso e cultore della storia di Ariccia, recentemente in un'asta negli Stati Uniti d' America ha trovato una foto che ritrae Gina Lollobrigida attorniata dai bambini di Ariccia, scattata nel periodo delle riprese da Giuseppe Anastasi dell'Associated Presse. Molti di questi bambini, immortalati nella fotografia, adesso hanno circa settant'anni e conservano quei ricordi fra le cose più care. «Quando fu girato il film - afferma Franco Di Felice- avevo appena quattro anni, ma ricordo nitidamente alcuni particolari perché il set si trovava sotto casa mia. I responsabili delle riprese ci dicevano quando dovevamo entrare in azione, giocando liberamente e quando, invece, dovevamo restare fermi a guardare dal balcone. Nel film sono stati ripresi molti abitanti di Ariccia . Per noi è stata una esperienza straordinaria, unica ed indimenticabile».

 


IL LEGAME
Tra l'atro la città di Ariccia ha con il cinema un rapporto di antica data. A Palazzo Chigi sono stati girati centinaia di film, videoclip e fiction televisive. Tra i film più noti si ricordano: Il Gattopardo' di Luchino Visconti con la famosa scena del ballo, Un giorno da leoni' di Nanny Loy in cui è stato immortalato il ponte monumentale, Il delitto Matteotti' di Florestano Vancini e l'interminabile serie televisiva di Orgoglio. Il rapporto con le produzioni cinematografiche e televisive ancora dura ed è molto proficuo. Infatti una buona parte delle entrate per la gestione e la conservazione di Palazzo Chigi arrivano proprio dall'affitto delle sale per girare film, serial e sceneggiati. «In pratica - commenta Franco Di Felice - i bambini di Ariccia del 1968 hanno dimostrato che con la cultura e con le bellezze monumentali si possono ricavare guadagni e vantaggi per tutta la città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA