Gesù, il David e Napoleone: ecco come sarebbero davvero, l'opera di un'artista olandese

Gesù Cristo
di Giampiero Valenza
2 Minuti di Lettura

Che viso avrebbero il David di Michelangelo e Gesù Cristo se si fossero fatti una foto? Questo dovrebbe essersi domandato l'artista olandese Bas Uterwijk, che è riuscito a fare una collezione di immagini simil-fotografiche di personaggi del passato grazie alla realtà virtuale. Sul suo profilo Instagram, infatti, ha pubblicato le opere realizzate anche con l'aiuto dell'intelligenza artificiale.
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#gan #artbreeder #stylegan #digitalart #artificialintelligence #neuralnetworks #generativeadversarialnetworks #neuarlart #neuralartwork #cgi #machinelearning #generativeart #portrait #georgewashington #foundingfathers #usa #ushistory #BLM

Un post condiviso da Bas Uterwijk (@ganbrood) in data:

L'artista usa un software, Artbreeder, che riesce a realizzare un volto partendo da alcune immagini (anche quelle delle statue, come nel caso del David o della Statua della libertà).

Le ricostruzioni sono particolarmente suggestive, a tal punto che diversi sono i commenti di navigatori incuriositi che si possono leggere sul suo profilo Instagram. C'è chi si fa ammaliare dagli occhi chiari e dalla barba rossa di Van Gogh (elementi ripresi dall'autoritratto dell'artista) e chi dall'uomo di Neanderthal, ricostruito grazie a una serie di rielaborazioni grafiche fatte dalle ricerche scientifiche.

Martedì 7 Luglio 2020, 10:17 - Ultimo aggiornamento: 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA