Fedez, i video del pestaggio a Iovino: 5 identificati, ecco chi sono. Le minacce ai vigilantes e al taxi

A confermare quanto testimoniato dai vigilantes di Parco della Vittoria a Citylife, ci sono i filmati delle telecamere di sorveglianza

Fedez, i video del pestaggio a Iovino: 5 identificati, ecco chi sono. Le minacce ai vigilantes e al taxi
3 Minuti di Lettura
Martedì 21 Maggio 2024, 08:39 - Ultimo aggiornamento: 11:08

Sono cinque i nomi degli identificati nella notte tra il 21 e il 22 aprile durante il pestaggio di Cristiano Iovino sotto casa sua in via Traiano a Milano. Oltre a Iovino e Fedez, indagato per rissa e lesioni, c’è Christian Rosiello, bodyguard e ultrà del Milan. E altre due persone i cui nomi restano per ora coperti da segreto investigativo. A confermare quanto testimoniato  dai vigilantes di Parco della Vittoria a Citylife, ci sono i filmati delle telecamere di sorveglianza che hanno immortalato tutti i momenti della rissa. 

Fedez come sta? Il rapper rompe il silenzio: «Ho avuto qualche problema ma niente di grave. Non sono in fin di vita»

Le telecamere: cosa si vede

Il Corriere della Sera pubblica un frame del video delle telecamere.

Dove si riconoscono Iovino, Fedez e Rosiello. Si cerca anche un taxi che compare in via Traiano e rimane bloccato per alcuni secondi dal van della spedizione punitiva. Poi si allontana verso via Petitti. Se l’auto è dotata di dash cam frontale, forse sarà possibile avere immagini ancora più nitide della rissa. Il Quotidiano Nazionale analizza altri frame del video. In uno di questi un uomo con le scarpe bianche indietreggia dopo un faccia a faccia con altri cinque o sei uomini. Prima sul marciapiede all’ingresso del civico 35. Poi in una piccola area verde di fianco alla portineria. Il secondo fotogramma mostra le fasi conclusive della rissa. Ci sono alcune persone sul marciapiede e altre sulla striscia davanti al van. Iovino è fuori dalla visuale, forse perché già rientrato in casa. Dove lo troveranno i carabinieri in compagnia del dj e tronista Salvatore Angelucci.

Come sta Fedez

Intanto ieri s’è diffusa la voce di un nuovo ricovero di Fedez legato all’annullamento della sua partecipazione al programma di Alessandro Cattelan «Da vicino nessuno è normale». In mattinata era stato lo stesso staff del cantante a far filtrare che l’assenza era legata a un problema di salute. Smentendo però le voci di un ricovero. Chi gli sta vicino ha parlato di un aggravamento delle sue condizioni. Voce poi smentita dallo stesso Fedez con il ritorno sui social dopo un silenzio di una ventina di ore e l’ammissione dei problemi di salute. «Non so perché stiano dicendo che sono in fin di vita», ha scritto su Instagram: «Volevo rassicurarvi tutti che sto bene ho avuto qualche problema questo weekend ma nulla di grave».

© RIPRODUZIONE RISERVATA