Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fedez potrebbe essere dimesso oggi. La videochiamata con Leone: «Tornare a casa sarà tornare a vivere»

Il rapper è ricoverato in ospedale da circa una settimana dopo essere stato operato per un raro tumore al pancreas

Fedez, risate e bacini con Leone (in videochiamata): «Tornare a casa sarà tornare a vivere»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Marzo 2022, 08:42 - Ultimo aggiornamento: 31 Marzo, 10:25

Fedez, ancora ricoverato al San Raffaele di Milano, potrebbe essere dimesso già oggi, salvo imprevisti dell'ultima ora. Durante il suo periodo di degenza, sta ricevendo tanto affetto (a distanza) da amici, fan e familiari. Ma i messaggi che fanno più piacere al cantante sono certo quelli dei suoi bambini e, in particolare, del piccolo Leone (4 anni). Nella sua ultima storia Instagram, Fedez ha pubblicato il filmato di una videochiamata con il figlio maggiore, nella quale i due si mandano baci attraverso la telecamera dello smartphone. Un video molto tenero, corredato da una didascalia altrettanto emozionante: «Tornare a casa per me sarà tornare a vivere».

Fedez, i bambini ricoverati in pediatria gli regalano un cartellone: «Con affetto... Disumano!»

 

Fedez, la malattia

Fedez, infatti, è ricoverato in ospedale da circa una settimana dopo essere stato operato per un raro tumore al pancreas. Così qualche giorno fa annunciava la sua malattia sui social: «Ho scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas. Uno di quelli che se non li prendi per tempo non è un simpatico convivente da avere all'interno del proprio corpo».

«Mi sono dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico durato 6 ore per asportarmi una parte del pancreas (tumore compreso) - ha raccontato Fedez, che compirà 32 anni a ottobre - Ssto bene e non vedo l'ora di tornare a casa dai miei figli. Ci vorrà un po'». E ha concluso: «Grazie ai medici, chirurghi e infermieri che mi sono stati accanto in questi giorni intensi. Un grazie immenso anche per tutti i messaggi di supporto e di positività che mi avete fatto arrivare. Vi voglio bene. Federico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA