MATTEO SALVINI

Venezia, Favino punge Salvini: «Sarà presente in sala? Il film non è manipolabile»

Venerdì 4 Settembre 2020
1
Venezia, Favino punge Salvini: «Sarà presente in sala? Il film non è manipolabile»

Perfrancesco Favino commenta la notizia della presenza in sala di Matteo Salvini, a Venezia, alla proiezione di "Padre Nostro". E lancia qualche frecciatina: «Non l'abbiamo invitato, credo che ciascuno sia libero di andare alle proiezioni. Conoscendo la sua capacità di saperci essere in un momento importante, mi fa piacere. Ma se devo ragionare in termini di manipolazione, non credo che questo sia un film che dia questa possibilità, non è manipolabile».

LEGGI ANCHE Favino miglior attore ai Nastri d'argento: «Il successo? A cinquant'anni è molto meglio»

Pierfrancesco Favino è il protagonista di "Padre Nostro", film diretto da Claudio Noce in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. «Non è un film pro poliziotti o pro Nap», spiega l'attore romano.
 

Ultimo aggiornamento: 16:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA