Elisa Isoardi: «Non sono solo la ex di Salvini. E oggi sto bene da sola»

Martedì 27 Ottobre 2020

«Quando leggo titoli in cui mi definiscono la ex di Salvini? Chi mi chiama così evidentemente non sa tutto il resto, chi fa determinati titoli lo invito a studiare. Ma va bene così, non mi genera nulla». Così Elisa Isoardi intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format 'I Lunaticì, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta dal lunedì al venerdì notte dalla mezzanotte alle sei. E sui pettegolezzi tra lei e il suo 'partner' a 'Ballando con le Stellè Raimondo Todaro l'ex conduttrice de 'La prova del cuoco prosegue: «Il gossip fa parte della vita, se si parla di affetto e fiducia ben venga. Meno male che esistono ancora queste cose davanti alle altre. Se siamo una coppia a tutti gli effetti? No, questo lo state dicendo voi. Abbiamo fiducia l'uno nell'altro, il ballo è bellissimo, scava, tira fuori tante emozioni, ma che ruotano attorno al ballo, appunto,ho grande rispetto per lui come persona».

Ballando con le Stelle, Elisa Isoardi e il ballo sensuale con il piede fasciato

 

La Isoardi ha poi parlato anche un pò di sé: «Sono tenace, sto sempre in tensione, fa parte della mia genetica. A volte vorrei fare troppo, la caviglia è partita perché provavo dalla mattina alla sera e anche oltre. Ora si va avanti con maggiore maturità, non avevo contezza del mio fisico, la caviglia per me serviva per camminare. Ora so una cosa in più». Per quanto riguarda la sua vita privata la Isoardi ha raccontato: «Ho dichiarato di spaventare gli uomini? Non credo dipenda dalla bellezza, che lascia il tempo che trova. Ma credo sia una questione di carattere. La mia era una dichiarazione ironica, si può stare bene anche da soli e andare avanti in pace. La mia era una presa di consapevolezza, di autodeterminazione, le donne possono andare avanti da sole». Ed sul rapporto con il suo corpo ha concluso: «La mia fisicità è un dono, non è un merito, ben venga». 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA