Dado a processo per diffamazione, denunciato dall'ex fidanzato della figlia (da cui il comico diceva di essere stato picchiato)

Cadute le accuse di stalking e calunnie. Nel 2019 il ragazzino (secondo il suo racconto) lo aveva colpito con un pugno sul naso

Dado a processo per diffamazioni, denunciato dall'ex fidanzato della figlia (che l'aveva picchiato)
2 Minuti di Lettura
Martedì 18 Gennaio 2022, 18:05 - Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio, 12:24

Dado a processo per diffamazioni contro l'ex fidanzato della figlia. Gabriele Pellegrini (questo il suo nome di battesimo), oggi è stato rinviato a giudizio. Il comico romano dovrà rispondere delle accuse, nate dopo lo scontro con l'allora sedicenne, risalente al 2019. Cadute invece le accuse di stalking e calunnia. Oggi, nell'udienza preliminare il rinvio a processo, fissato per l'aprile del 2023.

Dado a processo per diffamazione

Nel 2019 Dado aveva raccontato l'aggressione del ragazzino ai suoi danni, intervenendo a "Domenica In", mentre i genitori dell'ex fidanzato della figlia avevano annunciato che l'avrebbero querelato. Per sei volte Dado l'aveva denunciato per stalking, dopo aver provato a mediare con i genitori. Poi, una sera, lo scontro. Dado, sceso di casa per discutere con l'adolescente, ha ricevuto un pugno sul naso. 

Il tribunale dei minori che si è occupato del caso ha archiviato la denuncia di Dado, ed è partita la controdenuncia da parte dei legali del fidanzato della figlia, oggi maggiorenne, per “diffamazione aggravata”. «Hanno spostato il capo d’accusa dal penale al civile per avere un risarcimento» ha dichiarato lo scorso dicembre il comico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA