Spagna, l'infanta Cristina di Borbone (sorella del re) divorzia: l'annuncio dopo il tradimento del marito

La sorella del re e Inaki Urdangarn hanno deciso «di comune accordo di interrompere il rapporto matrimoniale» che li legava dal 1997

Spagna, l'infanta Cristina di Borbone divorzia: l'annuncio dopo il tradimento del marito
4 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Gennaio 2022, 20:09

Dopo giorni di voci impazzite, l'annuncio è arrivato dai diretti interessati: l'infanta Cristina di Spagna — sorella maggiore di re Felipe VI — e suo marito Inaki Urdangarn hanno deciso «di comune accordo di interrompere il rapporto matrimoniale» che li legava dal 1997. Una relazione rimasta in piedi malgrado la condanna di lui in via definitiva nel 2018 a 5 anni e 10 mesi di carcere per un caso di corruzione e troncata ora a pochi mesi dalle nozze d'argento: non è un caso che la rottura sia stata ufficializzata dopo che, la settimana scorsa, avevano fatto il giro del web alcune foto di Urdangarn mano nella mano con un'altra donna, a passeggio su una spiaggia francese.

Il principe Harry cerca una scorta per non finire come Lady Diana

Spagna, l'infanta Cristina di Borbone divorzia: l'annuncio dopo il tradimento del marito

Assediato da cronisti nella città basca di Vitoria — dove vive in una sorta di regime di semilibertà mentre sconta la sua pena — già alcuni giorni fa il marito dell'infanta Cristina, 54enne ex giocatore di pallamano, non aveva smentito del tutto i rumors su una presunta crisi con la sorella di Felipe. «Sono cose che succedono», aveva detto entrando nello studio legale in cui lavora in merito agli scatti finiti al centro della cronaca rosa, pubblicati con uno scoop dalla rivista "Lecturas". Nel comunicato sulla separazione, rilasciato all'agenzia di stampa Efe, l'infanta Cristina Borbone, 56 anni, e Inaki Urdangarn affermano che «l'impegno» nei confronti dei loro quattro figli «rimane intatto», chiedendo inoltre «il massimo rispetto» per una «decisione privata». I due sono stati visti insieme in pubblico per l'ultima volta a fine 2021, in una stazione sciistica della Catalogna dove si erano recati in vacanza insieme ai figli. Dopo l'annuncio, alcuni giornalisti hanno chiesto a Urdangarn se poteva confermare di avere una relazione con Ainhoa Armentia, la collega di lavoro con cui è stato fotografato.

«È già stato detto tutto», ha risposto lui evitando dichiarazioni esplicite. Di silenzio assoluto è stata invece la reazione della famiglia reale, di cui Cristina non è più considerata parte dopo esser stata sfiorata dai guai giudiziari del marito, pur essendone poi successivamente scagionata dalla giustizia. Una situazione non troppo distante da quella in cui si trova suo padre, il re emerito Juan Carlos, che, pur facendo ancora parte della famiglia reale, ad agosto 2020 lasciò la Spagna mentre si susseguivano le notizie su indagini attivate in patria e in Svizzera per verificare sospetti di illeciti fiscali. Da allora, l'ex monarca vive negli Emirati Arabi, in attesa del momento propizio per tornare: se l'inchiesta svizzera è stata archiviata, quella condotta a Madrid è ancora aperta. Cristina, invece, è attualmente residente in Svizzera. Negli ultimi anni ha mantenuto un basso profilo, seppur con qualche eccezione. Come quando, a marzo scorso, riconobbe di essersi vaccinata contro il Covid insieme alla sorella Elena ad Abu Dhabi, ben prima di quando sarebbe loro spettato secondo i criteri della sanità pubblica spagnola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA