CORONAVIRUS

Coronavirus, Carla Bruni finge crisi respiratoria e deride il virus. Poi si scusa: «Scherzo stupido»

Martedì 17 Marzo 2020
Carla Bruni scherza sul coronavirus ed è bufera. L'episodio è avvenuto pochi giorni fa nel corso della settimana della moda di Parigi, e nella scena immortalata da un filmato diffuso in rete, si vede l'ex première dame Carla Bruni-Sarkozy fingere di avere una crisi respiratoria, quasi a voler prendere in giro chi della pandemia è terrorizzato perché la sta vivendo sulla propria pelle. Nel video si vede la Bruni che, incontrando il presidente di Lvmh Fashion Group, Sidney Toledano, gli si avvicina e lo bacia, per poi affermare: «Ma certo, baciamoci, non facciamo gli stupidi! Noi siamo della vecchia generazione! Non abbiamo paura di nulla, non siamo femministi e non abbiamo paura del Coronavirus. Nada!». Un istante dopo, la première dame, guardando la telecamera, simula una crisi respiratoria, fingendo di tossire. 

 
Il video ha suscitato centinaia di polemiche sui social, tanto che l'ex modella si è dovuta scusare: 
«E' stato uno scherzo stupidissimo, di cattivo gusto esono stata filmata senza rendermene conto. Vorrei presentare tutte le mie scuse a tutti quelli che sono stati feriti da queste immagini».

Ultimo aggiornamento: 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani