Charlie Colin è morto, addio a uno dei fondatori della band "Train". La mamma: «Scivolato sotto la doccia»

L'artista aveva 58 anni, la band americana è famosa per la hit "Drops of Jupiter"

Charlie Colin è morto, addio a uno dei fondatori della band "Train". La mamma: «Scivolato sotto la doccia»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Maggio 2024, 20:31 - Ultimo aggiornamento: 20:43

Charlie Colin, uno dei membri fondatori della band Train, è morto: si tratterebbe di «un tragico incidente», fa sapere TMZ. La madre del musicista - 58 anni - ha detto che Charlie è morto dopo essere scivolato sotto la doccia mentre era a casa di un amico a Bruxelles, in Belgio. Non è ancora del tutto chiaro cosa si successo.

Charlie Colin morto, cosa è successo

 

Charlie si era trasferito a Bruxelles dove insegnava un corso di perfezionamento musicale al conservatorio. L'artista stava anche lavorando in uno studio e stava finendo di produrre musica per un film. Charlie, bassista, ha contribuito a formare la band a San Francisco a metà degli anni '90 con gli altri membri, Pat Monahan, Rob Hotchkiss, Jimmy Stafford e Scott Underwood.

La band ha raggiunto il successo con il loro album di debutto omonimo "Train" nel 1998 - ed erano conosciuti per grandi successi come "Drops of Jupiter", "Meet Virginia" e "Hey, Soul Sister".

 

La band ha vinto due Grammy nel 2002: uno per la migliore canzone rock e l'altro per il miglior arrangiamento strumentale.

Charlie lasciò la band nel 2003. Sua madre ha reso un commovente omaggio a suo figlio definendolo un «bellissimo essere umano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA