Cerciello, la vedova: «Qui a Roma Mario è morto facendo il suo dovere, è un luogo sacro per me»

Venerdì 24 Luglio 2020
video
Il 26 luglio dello scorso anno veniva ucciso a Roma il carabiniere Mario Cerciello Rega. La vedova del vicebrigadiere, Rosa Maria Esilio, ha ricordato suo marito ai microfoni del Tg2: «Mario è morto facendo il suo dovere, qui ha lasciato la sua anima. Questo è il mio cimitero a Roma, è un luogo sacro per me. Durante il lockdown sono rimasta a Roma perché, se fosse ripreso il processo, io avrei dovuto esserci, non potevo mancare. È l'unica cosa che posso fare ancora per Mario». © RIPRODUZIONE RISERVATA