Carlo III, oggi il suo compleanno: è il monarca più anziano mai incoronato

Se Elisabetta II è salita al trono con tutta la vita davanti, Carlo III, invece , lo ha fatto ad un'età che supera di quasi un decennio quella della maggior parte dei suoi predecessori

Re Carlo III
di Sofia Raffa
4 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Novembre 2022, 15:53

Re Carlo III celebra oggi il suo 74esimo compleanno, il primo da quando è salito al trono poco più di due mesi fa, dopo la morte della madre, la regina Elisabetta, avvenuta lo scorso 8 settembre. Se Elisabetta II è salita al trono con tutta la vita davanti, Carlo III, invece , lo ha fatto ad un'età che supera di quasi un decennio quella della maggior parte dei suoi predecessori, diventando così il monarca più anziano mai incoronato nell'Abbazia di Westminster.

A cena con Harry e Meghan? Ora è possibile. Basta sborsare 1 milione di dollari per stare a tavola con i duchi del Sussex: ecco come prenotare

La serie tv

La prima puntata della nuova stagione di The Crown sottolinea l'ironia della sua ascesa al trono: si vede il principe Carlo compiacersi di un sondaggio pubblicato nel 1990 che mostrava come la maggioranza dei britannici volesse che la regina Elisabetta II abdicasse al trono in suo favore perché considerata troppo vecchia. L'allora monarca aveva 64 anni, dieci in meno dell'uomo che all'epoca si pensava fosse in grado di ringiovanire la Corona.

L'instabilità del govero

Solo il tempo potrà dire se la lunga esperienza di Carlo III come principe ereditario (durata per ben 70 anni) servirà da vantaggio nell'affrontare i problemi della monarchia britannica e del Regno Unito. Dopo le dimissioni degli ultimi tre Pm britannici e la grave crisi economica e politica che il Paese sta attraversando da mesi, Re Carlo III ha il compito di garantire che l'istituzione che dirige continui ad apparire solida. La questione non riguarda solo il Regno Unito ma anche gli altri Paesi del Commonwealth, alcuni dei quali hanno espresso il desiderio di abbandonare la figura del monarca come capo di Stato per diventare repubbliche. Un processo che Barbados ha completato un anno fa.

Le difficoltà del re nel far sì che la casa reale sia rispettata e amata come durante il regno di sua madre non sono poche. Carlo III si è proposto di adattare la monarchia al XXI secolo e, in piena inflazione, progetta di «snellire» l'istituzione, riducendo il numero dei membri della casa reale e risparmiando alle casse pubbliche alcune spese.

 

I problemi familiari

Il libro di memorie del principe Harry, Spare, che verrà pubblicato a Gennaio 2023, promette già di dare qualche grattacapo al monarca, mentre la principessa Diana rimane una fonte di preoccupazione per il suo ex marito, nonostante sia morta da ben 25 anni. La nuova stagione della popolare serie The Crown si concentra sugli ultimi (e peggiori) anni di matrimonio della principessa di Galles e ritrae la nuova monarca Camilla in una luce molto poco gentile, cosa che secondo il Times e altri media britannici preoccupa sempre di più i Windsor.

Carlo III infatti non si è mai ripreso dai problemi di popolarità causati dal confronto con la prima moglie, né è riuscito a entrare in contatto con il popolo britannico ad un livello di profondità tale da poter essere anche lontanamente considerato come Diana o la regina Elisabetta II.

Sebbene abbia preso l'iniziativa di impegnarsi, ancor prima di sedersi sul trono, in cause importanti per le nuove generazioni (come la lotta contro il cambiamento climatico e la sostenibilità), Re Carlo III ha la reputazione di essere un uomo dispotico e prepotente. Infatti, nei sondaggi di popolarità, continua a essere distante da altri membri della sua famiglia, rispetto anche al principe William, il quale viene percepito come un uomo più avvicinabile dagli inglesi. Il carattere di Carlo III lo si è visto già nei primi giorni da monarca: l'immagine di lui che chiede a un aiutante di rimuovere un calamaio dalla sua scrivania è diventato virale, ricordando all'opinione pubblica altre manifestazioni del suo temperamento in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA