Italienza, il nuovo calendario Codacons con 12 scatti firmati da Tiziana Luxardo

Italienza, il nuovo calendario Codacons con 12 scatti firmati da Tiziana Luxardo
3 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Novembre 2020, 12:44

Tiziana Luxardo firma il nuovo calendario Codacons per il 2021, dal titolo Italienza. Nella parola, fusione di italianità e resilienza, è racchiuso il significato del progetto dedicato alla voglia di riscatto del Paese alle prese con la pandemia. Protagoniste delle dodici tavole in bianco e nero, tratto distintivo dello stile dei lavori della fotografa romana, altrettante ragazze che posano simbolicamente in una cartolina con tanto di francobollo, rimandando a un tempo che non c'è più, quando i saluti venivano scritti e non inviati con il cellulare.

«I comuni sono la nostra prima linea per affrontare l'emergenza Coronavirus, i più vicini alle persone - spiega Luxardo -; l'idea di un progetto visual che ne celebrasse l'impegno e gli sforzi, nasce dal presidente del Codacons, Carlo Rienzi e io l'ho abbracciato in toto. Il risultato è un inno alla rinascita e alla bellezza dei luoghi, ora mortificata dall'assenza dei turisti». Le immagini, che attraverso la valorizzazione del corpo femminile e l'elemento della mascherina tricolore raccontano di un mondo profondamente cambiato, sono una dedica ai borghi d'Italia, un invito alla riscoperta del patrimonio artistico e culturale «perché - come dice l'autrice - quando tutto questo sarà finito, solo la bellezza ci potrà salvare».

Lockdown, nuova ordinanza fino al 3 dicembre: Lombardia e Piemonte restano «zone rosse»

Il calendario si chiude con il ritratto di una donna in età matura che diventa occasione di riflessione sul virus che colpendo tutti senza distinzioni, ha scardinando il mito dell'eterna giovinezza. E' la prima volta che Luxardo introduce l'elemento colore nei suoi scatti «a rimarcare - come dichiara - l'orgoglio, l'identità e l'appartenenza: un richiamo a restare uniti e superare questo momento di grande difficoltà del Paese».

Gianni Morandi: «Se riaprono a Natale rischiamo una terza ondata ancora peggiore»

Il calendario, distribuito gratuitamente dal Codacons, sarà disponibile per il pubblico anche sul sito internet dell'associazione dei consumatori, da moltissimi anni al fianco dell'artista per la realizzazione di campagne di sensibilizzazione su importantissime tematiche sociali, tra cui il contrasto al bullismo e la lotta alla violenza sulle donne. Da questa lunga collaborazione, sono nati alcuni progetti di successo, tra cui "Siamo uomini o caporali" (2016), contro lo sfruttamento e la violenza sulle donne nelle campagne italiane; "Bulli e pupe" (2017) sul tema del bullismo, "Il riscatto di Afrodite” (2018) sulla sessualità vista dagli occhi dei disabili, "All'alba vincerò" (2019), contro la ludopatia; "Si selfie chi può" (2020) sull'uso inconsapevole dei social network.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA