Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Arthur, il poligamo brasiliano con otto mogli: «Vorrei poter avere dei cloni»

L'uomo ha 37 anni e vive in una grande casa a João Pessoa

Arthur "the bear", il poligamo brasiliano con otto mogli: «Vorrei poter avere dei cloni»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Agosto 2022, 19:30 - Ultimo aggiornamento: 19:34

Sognava di essere poligamo fin da adolescente, il modello " Arthur The Bear ". Sin da ragazzo gli piaceva immaginarsi di vedersi attorniato da varie donne. Ma solo 2015, dopo una storia finita ma il modello brasiliano ha deciso di mettere in pratica il "libero amore". Oggi ha 37 anni ed è sposato con otto mogli, con le quali condivide lo stesso tetto nella località di João Pessoa, Brasile. Tutte hanno una stanza privata oltre a un'altra stanza dove possono dormire tutti insieme. Questa settimana l'influencer è tornato a far parlare di se condividendo le foto dei graffiti che qualcuno aveva fatto sul muro di casa sua, scrivendo "famiglia del diavolo".

«Avevamo paura, perché chi fa questo genere di cose potrebbe pensare ad altro. Il male esiste ovunque. Non avrei mai immaginato che avrei assistito a questo, perché è la mia città natale. Vengo da João Pessoa e credevo che sarei stato sempre al sicuro qui», ha detto Arthur a O Globo. Ora, tutte le donne hanno una stanza privata e la villa ha una stanza dove può "dormire con tutti".

Magliette uguali come regalo ai mariti: lo scherzo da ridere sui social

La vita di Arthur con le suo otto mogli

«Purtroppo non ho cloni. Cerco sempre di far coincidere gli orari. Spesso riusciamo per andare al cinema e al ristorante, per esempio. Ma esco anche individualmente con ognuna loro», dice Arthur. La maggior parte dei proventi del nucleo familiare derivano dalla carriera di Arthur come modello su Onlyfans, oltre a investimenti in immobili e azioni: «Ero abituato a dare la priorità a OnlyFans perché era la nostra più grande fonte di reddito. Lì mostriamo la nostra vita quotidiana a coloro che sono curiosi di sapere come sono il nostro stile di vita e la nostra intimità» ha dichiarato.

Nonostante i guadagni finanziari, l'esposizione su Onlyfans ha portato anche diversi problemi di natura familiare, i genitori delle donne non accettano lo stile di relazione scelto dalle figlie.  Nonostante questo "Arthur the Bear" vuole avere dieci mogli e un figlio con ciascuna di loro: «Sono stato cresciuto da mia nonna e in una famiglia cattolica. È stato un duro colpo quando hanno scoperto il mio stile di vita. Ho passato quasi un anno e mezzo senza parlare con loro, ma col tempo hanno cominciato a capire il mio modo di agire e di pensare», ha concluso Arthur.

Simona Izzo e Ricky Tognazzi: «Maschi sposati più longevi? Sfido, fanno tutto le mogli» «Ma anche noi vi accudiamo»

© RIPRODUZIONE RISERVATA