Bimba bullizzata a scuola perde tutti i capelli a 10 anni: «Non le ricresceranno più, ma tornerà a sorridere»

Per lo stress e l'ansia alla piccola è stata diagnosticata l'alopecia

Bullizzata a scuola perde tutti i capelli a 10 anni: «Non le ricresceranno più, ma tornerà a sorridere»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Maggio 2022, 15:46 - Ultimo aggiornamento: 16:39

Vittima di bullismo per anni. Fin dalle elementari fatta oggetto di scherno da parte dei compagni di scuola. Ridotta in lacrime ogni giorno dalle vessazioni dei suoi coetanei. Stressata a tal punto da perdere tutti i capelli a soli dieci anni. Una storia terribile, di soprusi e disagio addirittura pre-adolescenziale che arriva dal Regno Unito. Sfortunata protagonista, la piccola Bonnie.

Bullo dà fuoco a un bambino di 6 anni. La famiglia mostra le foto (strazianti) dall'ospedale

Bullismo, perde tutti i capelli a 10 anni

La madre della piccola, Wendy Bullan, è riuscita a porre fine alle continue molestie dei compagni, ma lo stato d'ansia di Bonnie ha fatto sì che la patologia non le abbia consentito di recuperare i capelli. Non le potranno ricrescere più. Una storia che ha commosso la comunità di Halifax. Tanto che una clinica locale si è offerta di aiutarla a trovare il denaro necessario per la realizzazione di una parrucca. La madre, residente nel West Yorkshire, ha raccontato: «La caduta dei capelli le ha creato così tanti problemi di salute mentale che ora non si piace, non si accetta», raccontano i tabloid inglesi. La parrucca - che costerà 5mila sterline - sarà creata da uno stampo 3D della sua testa.

 

Alopecia, cos'è la malattia autoimmune di cui soffre Jada Pinkett Smith e come si cura

La vicenda

I primi segni di perdita di capelli di Bonnie sono stati notati dalla madre dopo il settimo compleanno della piccola: «Tornava piangendo ogni giorno da scuola, ed è allora che abbiamo notato che i capelli iniziavano a cadere.  Poi ci è stato detto che era causato dall'alopecia, che era collegata allo stress che stava attraversando in quel momento». La bambina, raccontava inizia anche ad essere inappetente. Nel periodo del Covid, con le scuole scuole, Bonnie sembrava migliorare. I capelli tornavano a crescere. Poi il rientro in classe, il ritorno dello stress e dell'ansia e i problemi sono tornati. Fino alla perdita completa dei capelli. La madre è stata informata delle opzioni per i trattamenti non chirurgici del cuoio capello dopo che la Yorkshire Hair Clinic, a Huddersfield, ha aiutato un'altra bambina affetta di alopecia. E oggi lei e la figlia hanno la speranza che le possano ritornare sorriso e la serenità che le sono state strappate. Ed è partita la raccolta fondi per aiutarla nell'acquisto della parrucca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA