Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ariete e la stoccata contro Giorgia Meloni: «Prima di votarla leggete il suo programma»

È stato un vero e proprio appello in vista delle elezioni del prossimo 25 settembre quello della cantautrice romana a Gallipoli

Ariete e la stoccata contro Giorgia Meloni: «Prima di votarla leggete il suo programma»
4 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 14:11

La campagna elettorale sconfina dalla politica e arriva tra le piazze. Influencer, cantanti e artisti sono sempre piu' i volti dello spettacolo che vogliono dire la loro su queste elezioni politiche 2022. L'ultimo caso è quello di Ariete, pseudonimo di Arianna Del Giaccio, giovanissima cantautrice romana che ha voluto prendere una posizione sul programma di Giorgia Meloni e sulla sua visione dei diritti personali. 

Ariete sul palco a Gallipoli critica Giorgia Meloni

È stato un vero e proprio appello in vista delle elezioni del prossimo 25 settembre quello di Ariete a Gallipoli. L'artista, nota perché affronta spesso temi sociali come i diritti Lgbtq+, non aveva ancora mai parlato di politica ma ora in Puglia lo ha fatto. 

Qualche minuto rubato alla sua musica per dare voce alle sue idee, ha fatto questo la cantautrice 20enne romana durante la sua esibizione: «Ultimamente sto ascoltando un sacco di più il cantautorato italiano dei tempi dei nostri genitori, ne sono sempre stata grandissima fan. Ieri è capitato che ascoltassi Piazza Grande di Lucio Dalla – ha raccontato – ma che dico, mi sono emozionata, era L’Anno che verrà. Sapete quando è uscita? Nel 1979. Nel 1979 Lucio Dalla cantava ‘e si farà l’amore ognuno come gli va’. Quindi nel 1979 una persona di quei tempi lì aveva già una mentalità più sviluppata del 40% della nostra politica italiana, il che mi spaventa tantissimo»

Alemanno: «Meloni? La sua candidatura non nasca sulle ipocrisie»

Il discorso di Ariete contro il programma di Fratelli d’Italia

Poi arriva l'affondo vero e proprio, senza mezzi termini (riportato anche sui social) diretto alla leader di Fratelli d'Italia,  Giorgia Meloni. «Non so se avete letto il programma che Giorgia Meloni ha proposto – ha chiesto al suo pubblico -. Non so quanti di voi sono maggiorenni e quanti minorenni. Io non voglio commentare perché non sono un politico, voglio solamente dirvi di leggerlo e di pensare bene se voterete o se i vostri genitori pensano di votare quella persona lì, perché è limitante, brutto e ci sono tanti punti che non funzionano».

Giorgia Meloni prima donna premier? Tutti i tentativi al femminile: da Nilde Iotti a Daniela Santanché

Continua poi tornando a parlare del grande cantautore italiano: «Lucio Dalla sarebbe molto triste di leggere un programma del genere. Penso che la politica debba essere ovviamente democratica e quel programma lì non lo è. Non facciamoci mettere i piedi in testa da una persona che ci dice che offerte di lavoro dobbiamo accettare, come dobbiamo crescere i nostri figli, chi amare, quando farlo e come farlo. Ok? Lo dico anche se c’è qualche genitore, qualche persona della security, qualcuno che lavora qui che ha la malsana idea di portare il voto a quella persona lì. Siamo tutti contro Giorgia, mi dispiace”. Poi, a conclusione, un vero e proprio inno alla libertà e un invito alla consapevolezza politica rivolto ai giovani: “Se non avete letto il programma leggetelo, perché è importante stare dietro all’attualità. Qui siete tutti accettati per come siete, l’importante è che non facciate del male al prossimo, che è la cosa importante. Amate chi ca** vi pare, siate chi ca** vi pare, l’importante è che vi vogliate bene».

«Anche io sono Giorgia ma non rompo i c... a nessuno»: lo sfogo della cantante. Meloni: a me tu piaci

Apertamente bisessuale, sin dalle sue canzoni racconta il suo amore per le ragazze, facendo anche attivismo sui social ma soprattutto nei live, nei quali ribadisce l'importanza di essere ed amare chiunque si voglia, Ariete diventata popolare a 17 anni per aver  partecipato alla tredicesima edizione di X Factor, il successo per Ariete arriva nel 2021 quando ottiene un disco di platino, con Rkomi, per ill brano Diecimilavoci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA