Alessia Logli, figlia di Roberta Ragusa, nominata "reginetta" di bellezza in un concorso sul web

Martedì 4 Agosto 2020
Alessia Logli intervistata durante una trasmissione televisiva

Un passato familiare complesso, ancora travolto da indagini giudiziarie, ma lei, riesce a conquistare la giuria popolare in un concorso di bellezza che le ha aggiudicato il titolo di "Miss Grand Prix on the web 2020". E' la storia di Alessia Logli, figlia diciottenne di Roberta Ragusa, la donna svanita nel nulla nel Pisano senza mai più fare ritorno a casa la notte tra il 12 e il 13 gennaio 2012, e per la cui scomparsa è stato condannato il padre Antonio Logli a 20 anni di carcere con l'accusa di omicidio volontario e distruzione di cadavere.

Roberta Ragusa, la figlia Alessia si tatua il nome della mamma: «Sarai sempre parte di me»

Roberta Ragusa, la Cassazione conferma condanna: 20 anni al marito. Logli portato in carcere a Livorno

Alessia Logli, la figlia di Roberta Ragusa

La ragazza ha vinto il concorso di bellezza svoltosi nei giorni scorsi a Pescara e nel quale è risultata la più votata dal pubblico sul web. La ragazza, durante la finale svoltasi sabato sera nella città abruzzese, ha conquistato soprattutto la giuria popolare. La notizia compare stamani su La Nazione.

Prima della passerella finale aveva risposto ad alcune domande degli organizzatori senza entrare però mai nel merito della sua triste vicenda personale. Alessia pur mantenendo viva la memoria della mamma (si è tatuata di recente il suo nome sul corpo) ha sempre sostenuto l'innocenza del padre, il quale, peraltro, mentre sta scontando la condanna nel carcere di Massa, ha fatto ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo. Il suo attuale avvocato difensore, Enrico Di Martino, sta lavorando a un'istanza di revisione del processo insieme alla criminologa Anna Vagli.
 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA