Treni, da Roma a Perugia anche un'ora di ritardo

Treni, da Roma a Perugia anche un'ora di ritardo
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Novembre 2021, 05:02

TRASPORTI KO
Uno scambio dell'intreconnesione alla stazione di Orte ha creato non pochi disagi ai passeggeri dei treni che da Roma sono saliti verso l'Umbria senza poter utilizzare la direttissima. Disagi minori per chi dall'Umbria scendeva verso il Lazio. Un guasto che è stato annunciato da Trenitalia qualche minuto prima delle dieci di ieri mattina con i treni che sono stati deviati lungo la linea lenta. Ritardi in mattinata annunciati di mezz'ora e riprogrammazione delle rete commerciale. Un guasto che non è la prima volta che si verifica. L'ultima volta l'11 di ottobre. A dare informazioni ai passeggeri anche il sito del Coordinamento Comitati Pendolari Umbria che ha spiegato la situazione rilanciato le comunicazioni ufficiali di Trenitalia prima e Rfi poi.
Secondo i conti fatti dai pendolari ci sono stati ritardi che hanno sfondato la mezz'ora fino ad arrivare anche ai 40 minuti di media. Ritardi che hanno riguardato i treni che da Roma Termini tornavano in Umbria, soprattutto con disagi per chi scendeva a Foligno e proseguiva per Ancona o per chi doveva raggiungere Perugia.
Almeno otto i treni diretti a Foligno, Ancona e Perugia che hanno subito ritardi di oltre 30 minuti. L'intercity Roma Termini- Ancona ha viaggiato anche con 150 minuti di ritardo. Il treno che partiva alle 14,28 da Roma Termini e doveva arrivare a Perugia alle 16,59 per ripartire per Roma alle 18,15 viaggiava con 52 minuti di ritardo. Praticamente diventata un'impresa anche assicurare la pulizia consueta del convoglio. I lavori sullo scambio di Orte per riportare il danno sono andati avanti fino a notte.
Lu.Ben.

© RIPRODUZIONE RISERVATA