Strade, sei milioni anti buche «I lavori finiti entro l'anno»

Strade, sei milioni anti buche «I lavori finiti entro l'anno»
3 Minuti di Lettura
Sabato 15 Maggio 2021, 05:01

LA MAPPA
Dopo un 2020 sottotono, a causa dell'emergenza sanitaria e del bilancio approvato solo ad ottobre, il Comune rilancia con forza gli interventi di risanamento delle strade più dissestate. Per il nuovo asfalto sono stanziate, fra lavori dell'annualità 2020 e quelli del 2021, più di 6 milioni di euro. Con un obiettivo: ultimare tutto il pacchetto entro la fine dell'anno. Qualche lavoro però, vista la necessità di coordinarsi anche con eventuali lavori sui sottoservizi da parte delle varie società, potrebbe slittare a Primavera 2021. Sia il sindaco Andrea Romizi che l'assessore Otello Numerini (Lavori pubblici) puntano comunque a depennare la maggior parte degli interventi dalla lista nel minor tempo possibile. Ieri la presentazione del piano, con Monia Benincasa, dirigente unità operativa Mobilità e infrastrutture, l'ingegner Antonio Tata per la parte tecnica e il consigliere delegato Michele Cesaro. Fra interventi in gara e diretti da parte del cantiere comunale, dotato di una nuova finitrice, sotto la lente ci sono più di 50 tratti. Si sommeranno i ripristini a seguito di scavi, che permetteranno di aumentare ancora di più i punti risanati della lunga rete cittadina (poco meno di 500 chilometri).
LA PRIMA TRANCHE
Il piano 2020 è stato in parte eseguito, ma i fondi stanziati, 2 milioni di euro, stanno permettendo l'esecuzione di ulteriori interventi, una decina in tutto (che si sommano ad altri 19 già fatti). Sono in corso lavori sulla Piaggia Colombata e piazza Puletti, via Cortonese/via del Tabacchificio, via Fontivegge, via Corcianese e via Trattati di Roma, strada della Valtiera, il secondo stralcio di strada Montevile, via e piazza Bologna e la strada Villa Pitignano- Ponte Pattoli. Sono prossime le progettazioni per strada Ferro di Cavallo Olmo, strada Trasimeno Ovest, via Amendola e strada Ponte Pattoli, strada Eugubina e via della Madonna Alta.
IN OGNI QUARTIERE
Come per le precedenti tranche del piano strade, il comune punta a mettere mano a tratti danneggiati in ogni quartiere. Il piano 2021, con fondi per 2,6 milioni, prevede lavori su via Cestellini, strada degli Ornari, via Fiesole, via Pievaiola (zona Perugina), via Tecchi, via Bonaccia, via Bonazzi, via Brugnoli, via Imbriani, via Cavallaccio, via Oddi Sforza, via San Pietrino, strada Monteverde, strada del Borghetto, strada delle Fascine, strada Ponte D'Oddi (versante Monteripido), strada di Ripa e strada Cappuccini.
CAPITOLO MARCIAPIEDI
Per la prima volta parte il piano marciapiedi, con lo stesso criterio delle strade, cioè la messa in sicurezza dei tratti più danneggiati. Lavori in via Fonti Coperte, via Siepi, via Martiri dei Lager, via Soriano, via Checchi, via dei Filosofi, via Torelli, via Vecchi.
LA SODDISFAZIONE
Di un «impegno che si conferma» ha parlato il sindaco Andrea Romizi, ricordando le risorse già stanziate per il piano strade. Un piano cresciuto seguendo il criterio delle priorità e delle segnalazioni dei cittadini. Al Comune ne arrivano almeno 3 o 4 al giorno in fatto di buche e dissesti su cui serve mettere mano con il pronto intervento. Fattori di cui viene tenuto conto nella redazione del piano, nel quale già da tempo influisce anche la presenza di pini lungo le strade. «Ci saranno nuovi interventi per sostituirli, altrimenti si dovrebbe rimettere mano alle strade ogni tre anni», spiegano i tecnici dell'ente.
Riccardo Gasperini

© RIPRODUZIONE RISERVATA