Quando Dante incontra il Rock

2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Novembre 2021, 05:01

Si chiude il mese di novembre e aumenta la voglia di concedersi qualche sera a teatro. Sui palcoscenici della regione sono tanti gli appuntamenti in programma, spaziando dalla comicità alla danza, passando ovviamente per la prosa. Domani il Lyrick di Assisi inaugura la nuova Stagione, con uno spettacolo dedicato a Dante (inizio alle 21.15). Protagonista sarà Aldo Cazzullo che, seguendo idealmente il racconto del suo libro A riveder le stelle. Dante il poeta che inventò l'Italia condurrà il pubblico alla scoperta dei doni che il Sommo Poeta ci ha lasciato. Ad accompagnarlo nel suo racconto ci saranno musiche e immagini, a testimonianza quanto sia importante e ancora attuale l'eredità dell'Alighieri. Sul palco anche un ospite d'eccezione, un lettore che riporterà in vita la lingua di Dante e la musicalità dei suoi versi: il fiorentino Piero Pelù. La Stagione del Lyrick proseguirà poi l'8 dicembre con Open di Daniel Ezralow e Arabella Holzbog; uno spettacolo di danza caratterizzato da numeri a effetto, multimedialità, ironia e umorismo. Spazio alla musica l'11 dicembre con Omar Lambertini che celebrerà venti anni di carriera accompagnato dall'Ensemble Symphony Orchestra diretta dal maestro Mario Neri. Le Stagioni del Teatro Stabile dell'Umbria sono invece tutte iniziate da qualche settimana (ad esclusione di Solomeo) e anche nei prossimi giorni sono vari gli appuntamenti da non perdere. Venerdì al teatro Comunale di Todi la Compagnia di danza Abbondanza - Bertoni proporrà il toccante spettacolo La morte e la fanciulla, titolo ispirato al quartetto in re minore scritto da Schubert nel 1824; in scena Valentina Dal Mas, Ludovica Messina e Claudia Rossi Valli (inizio alle 21.00). La stessa sera sul palco del Mengoni di Magione il comico Alessandro Benvenuti accompagnerà il pubblico in un'ideale viaggio nella sua mente durante due mesi di lockdown, con Panico ma rosa. Dal diario di un non intubabile. Sabato sarà la volta di Patrizio vs Oliva al Teatro dell'Accademia di Tuoro, con il grande pugile Patrizio Oliva pronto a raccontarsi in un intenso spettacolo a due, mentre domenica l'acclamata produzione TSU La signorina Giulia approderà al Teatro Comunale Luca Ronconi di Gubbio. Giovedì la rassegna di stand-up comedy Comìc Club, al Rework Club, ospiterà Gli Omini con Coppa del Santo (alle 21.00). Teatro e solidarietà venerdì 3 al Teatro Subasio di Spello con il poliedrico Max Maglione che proporrà Metà di me, un'occasione per contribuire ai progetti realizzati dall'associazione Peter Pan a favore di piccoli pazienti oncologici. Michele Bellucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA