Per la sfida di Natale Passignano con Agilla

Per la sfida di Natale Passignano con Agilla
3 Minuti di Lettura
Martedì 30 Novembre 2021, 05:01

L'atmosfera del Natale sta arrivando in tutta l'Umbria. Da Perugia fino al Trasimeno, passando da Spoleto e Deruta. La festa del Natale a Perugia inizia sabato con il via dei mercatini lungo corso Vannucci e la Rocca Paolina, un albero in piazza IV Novembre e le luminarie. Inoltre quattro igloo trasparenti ospiteranno eventi di vario genere dedicati alla musica, alla gastronomia ma anche all'energia green. L'8 dicembre, dalle 17.30, invece, prende vita l'Ast, l'albero sui tetti di corso Garibaldi con una selezione delle opere del futurista e perugino Gerardo Dottori.
TRASIMENO
Tra gli alberi dei record anche quello sulle acque del Trasimeno a Castiglione del Lago che si accenderà da sabato fino al 9 gennaio. Lungo un chilometro, con oltre 2mila lampadine perimetrali e 50 lampade interne, è il primo albero disegnato sull'acqua e visibile dal parco della rocca medievale. Ci saranno spettacoli di intrattenimento anche lungo le strade di Castiglione del Lago, un mercatino in piazza Dante Alighieri, il presepe monumentale al Poggio e una pista di pattinaggio sul ghiaccio. Per i più piccini, tappa fissa alla casa di Babbo Natale.
PASSIGNANO
A Passignano il Natale è nel segno di una nuova forma di spettacolo con l'assistenza del sito Vivoumbria. Una narrazione rivisitata della vicenda immaginaria di Agilla e Trasimeno che verrà riprodotta attraverso uno storyboard che ha ispirato un video di animazione che verrà riprodotto attraverso la proiezione in ologramma. Sulle rive del lungolago, il pubblico potrà assistere alla proiezione su uno schermo formato dalla nebulizzazione delle acque di 9 metri di altezza per 18 di ampiezza. Il video in ologramma sarà proiettato nel pomeriggio del 25 dicembre ma avrà una cadenza di proiezione di circa 20 minuti. Ma ad animare il borgo anche tante iniziative che verranno promosse sulle pagine facebook e Instagram Natale a Passignano.
DERUTA
Spetta invece a Deruta il record dell'albero di ceramica più grande. Con i suoi 11 metri di altezza, è composto da un tronco rivestito da 19 grandi cilindri in creta realizzati dai tornianti e dipinti interamente a mano dai maestri ceramisti di Deruta. Ad addobbarlo oltre 300 palline di Natale decorate e dipinte a mano. Una vera e propria opera d'arte unica al mondo. GUBBIO Il 7 dicembre si accenderanno le luci dell'albero di Natale di Gubbio, disegnato sulle pendici del monte Ingino, che nel 1981 è entrato nei Guiness dei primati. Oltre all'albero dei record, in piazza 40 Martiri c'è il mercatino di Natale in stile tirolese. Tornerà il ChristmasLand: un circuito di attrazioni alla scoperta della meravigliosa città di Gubbio, la casa di Babbo Natale al Polo Nord e termina nella natalizia città di Gubbio. E ancora il trenino per la città, la ruota panoramica, e in piazza Oderisi la giostra incantata.
SPOLETO
A Spoleto gli eventi natalizi prendono il nome di Natale condiviso, con un ricco programma di appuntamenti. Si inizia oggi alle 21 con l'Harlem gospel choir al teatro Nuovo-Menotti. Tra gli appuntamenti di venerdì anche la visita guidata tattile alle 11.30 e 15.30, in occasione della giornata dei diritti delle persone con disabilità, al museo nazionale del ducato di Spoleto (info e prenotazioni 0742 224952). Nel programma c'è anche il presepe più grande d'Europa e i presepi subacquei che a partire dall'8 dicembre, saranno immersi nelle fontane di piazza Campello, del Mercato, della Vittoria e ai lavatoi della Posterna. In viale Trento e Trieste appuntamento con la fiera dell'Immacolata. Due gli alberi allestiti dai cittadini in piazza del Comune e al centro civico di San Nicolò.
Cristiana Mapelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA