Fuga di gas, esplode lo spogliatoio Feriti tre calciatori a Magione

Fuga di gas, esplode lo spogliatoio Feriti tre calciatori a Magione
2 Minuti di Lettura
Sabato 13 Novembre 2021, 05:01

segue dalla prima
Un bilancio che poteva essere molto più grave vista la presenza di numerosi calciatori che si stavano allenando nel campo dove abitualmente si disputano non solo partite di calcio ma anche incontri di anche partire di rugby.
L'incidente è avvenuto nelle pertinenze del vecchio campo da calcio gestito dalla Apd Fortitudo che lo ha recuperato all'attività del corso degli ultimi anni.
L'esplosione ha devastato una parte dei locali adibiti a spogliatoio con il tetto e le pareti che hanno ceduto. Sono in corso da parte dei vigili del fuoco le indagini per risalire alle cause esatte dello scoppio.
Da una prima ricostruzione sembra che l'esplosione di ieri sera sia stata causata da una esplosione di gas.
I tre feriti(a tarda sera si è saputo che uno è un cinquantenne e un altro ha 34 anni) non sarebbero in gravi condizioni. In Pronto Soccorso erano vigili e coscienti. Due di loro sono stati trasportati al Pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia di Perugia con le auto dei compagni di squadra; mentre un altro ha fatto ricorso all'ambulanza del 118.
I vigili del fuoco hanno fatto raggiungere la zona dell'esplosione da mezzi della centrale operativa di Perugia e del distaccamento di Castiglione del Lago. Sul posto anche il carro crolli. la centrale del 118 di Perugia ha fatto partire per Casenuove quattro ambulanze, sul luogo dell'esplosione anche i carabinieri della stazione di Magione e della Compagnia di Città delle Pieve comandati dal capitano Luca Battistella. Poco dopo che è scattato l'allarme sul posto è arrivato anche il sindaco di Magione Giacomo Chiodini con amici e parenti dei calciatori che si stavano allenando quando c'è stata la fuga di gas che ha causato l'esplosione e il crollo di parte dello spogliatoio.
Selenio Canestrelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA