Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A Latina vaccinazioni crollate ad agosto: spiegato il motivo

A Latina vaccinazioni crollate ad agosto: spiegato il motivo
di Rita Cammarone
3 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Agosto 2021, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 13:41

Somministrate, in cinque giorni, solo 7.043 dosi di farmaci anti-Covid a Latina. Un numero estremamente basso se si considera la media giornaliera di circa 5.000 inoculazioni mantenuta per tutto il mese di luglio. La campagna vaccinale pontina è in fase di stallo, dovuta alla carenza di farmaci, ma a breve tornerà a marciare. Le 7.043 dosi somministrate dal 14 agosto fino all'altro ieri, con due giorni di zero inoculazioni, hanno riguardato esclusivamente i richiami. Le ultime prime dosi disponibili sono state iniettate il 13 agosto, con la fornitura iniziata il 5 agosto pari a 1.700 dosi al giorno in aggiunta ai richiami.
Le prime dosi ripartiranno il 21 e 22 con gli Open day dedicati a studenti e professori, senza bisogno di prenotazione presso le sedi vaccinali di molti comuni della provincia pontina (qui la spiegazione di come aderire). Per la vaccinazione classica, con prenotazione, bisognerà attendere lunedì 23 agosto. Disponibili nuovi slot fino al prossimo 31 agosto. Per quanto riguarda i più imminenti appuntamenti con gli Open day junior, rivolti ai ragazzi dai 12 ai 18 anni e ai docenti per il rientro a scuola in sicurezza, è stata programmata la somministrazione di circa 1.400 dosi al giorno. Gli interessati potranno presentarsi, con accesso diretto, nei seguenti hub: Abbvie di Aprilia, ex Rossi Sud di Latina e Itaca di Formia dalle 8 alle 20; Casa della salute di Priverno e ospedale Fiorini di Terracina dalle 14 alle 20; ospedale San Giovanni di Dio dalle 8 alle 14. I minorenni aderenti dovranno essere accompagnati dai genitori. Con questa iniziativa, la Asl di Latina punta a immunizzare il 60% dei ragazzi tra i 12 e i 18 anni entro l'inizio dell'anno scolastico.


«Agli Open day per le vaccinazioni ad accesso diretto precisa la Asl - sono invitati anche i docenti non ancora vaccinati, per assicurare una soglia minima da raggiungere per evitare una circolazione eccessiva del virus a scuola». Lo scopo, infatti, è quello di «diminuire il rischio di contagio e creare ambienti sicuri, come quello scolastico, dove la concentrazione di persone per molte ore al giorno favorisce la diffusione del virus».
Nei primi 19 giorni di agosto, in provincia di Latina si sono contati 801 nuovi casi Covid, mentre sono state somministrate 53.738 dosi di vaccini anti-Coronavirus. In tutto il mese di luglio, invece, i nuovi contagi Covid sono stati 769 e le dosi di vaccini somministrate pari a 151.407. Un grosso contributo alla vaccinazione è arrivato attraverso il camper che ha consentito di raggiungere agevolmente le comunità indiane presenti sul territorio pontino i cui componenti hanno aderito in massa ricevendo il monodose della Johnson&Johnson. I camper tornerà a Fondi, in piazza Purificato, il 22 agosto (dalle 9 alle 15) e il 23 e 24 agosto (dalle 14 alle 21).
Rita Cammarone
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA