Un ostello nel cuore del Parco degli Aurunci, domani l'inaugurazione con il presidente Zingaretti

Un ostello nel cuore del Parco degli Aurunci, domani l'inaugurazione con il presidente Zingaretti
di Andrea Gionti
2 Minuti di Lettura
Lunedì 17 Gennaio 2022, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 10:39

Un ostello per i giovani e un'area playground nel cuore del Parco degli Aurunci. Domani saranno inaugurati alle 12 a Itri, alla presenza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, una innovativa area playground e, sul valico di San Nicola tra Itri e Campodimele, l'Ostello Ossigeno. L'area playground è stata da poco ultimata presso il vivaio itrano dell'ente grazie ad un finanziamento di 120mila euro della Regione Lazio riservato alle aree naturali protette. Il progetto rientra in una più ampia iniziativa del Parco naturale dei Monti Aurunci che porterà alla realizzazione di ben tre aree dedicate al fitness outdoor e alle attività ludiche per bambini. Le altre due saranno ultimate nei prossimi mesi nei Comuni di Pontecorvo e Pico.

L'Ostello Ossigeno, che ha avuto a dicembre una prima apertura al pubblico - è meglio conosciuta nel territorio del Parco come Villa Iaccarini ed è pronta, a seguito di un intervento di ripristino, ad accogliere giovani ed escursionisti che vogliano pernottare in una eco struttura completamente immersa nella natura. Il progetto è stato realizzato grazie ai fondi del Bando Itinerario Giovani e sarà gestito dall'associazione giovanile Aps Naturae. L'ostello spiega l'associazione - sarà operativo per l'attività ricettiva da aprile, quando saranno ultimate le procedure di autorizzazione. Consentirà di accedere facilmente ai 250 chilometri d sentieri del Parco e all'adiacente Woodwork.

L'associazione vincitrice del bando di gestione sarà chiamata a organizzare un calendario di eventi e attività rivolte al pubblico giovanile locale e regionale che ha contribuito a far riconoscere l'ente parco vincitore dell'avviso Itinerario giovani. Un ricco ventaglio di iniziative pensate per gli amanti di sport, escursionismo, arte, cultura e gastronomia locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA