Topi d'appartamento di nuovo in azione Petizione in piazza

2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 05:02

FONDI
Dopo l'escalation dei giorni scorsi, e una breve pausa, i topi d'appartamento sono tornati in azione. Presa di mira un'abitazione affacciata in via Querce, nell'omonima frazione, dove hanno portato via contanti e gioielli per un valore complessivo ancora da quantificare. I soliti ignoti hanno colpito sabato, intorno alle 18, dopo essersi guadagnati l'entrata forzando una finestra. Nell'occasione, a differenza di altri episodi simili, la casa finita nel mirino era momentaneamente deserta. Il colpo è stato scoperto poco più tardi, portando le vittime a chiedere l'intervento dei militari della Tenenza, che già indagano sugli altri furti degli ultimi tempi. E che nel frattempo, insieme agli agenti del Commissariato e col supporto di uomini e mezzi provenienti da fuori città, continuano a pattugliare l'intero territorio, con un occhio particolare alle zone più interessate dalle razzie. Ieri mattina, in piazza Matteotti, è stata avviata la petizione promossa dalla civica di minoranza Fondi Vera. Una raccolta firme attraverso cui si intende chiedere al sindaco di ampliare i controlli da parte della polizia locale; rendere funzionanti le telecamere di videosorveglianza già presenti e installarne di nuove; controllare e manutenere gli impianti di illuminazione pubblica, istituire una commissione consiliare speciale Sicurezza e la figura di un delegato ad hoc. «A causa del maltempo siamo rimasti in piazza circa tre ore, ma posso dire che è andata davvero bene», dice il consigliere comunale Francesco Ciccone. «Sono venuti a firmare anche alcuni cittadini vittime di furti». Nei prossimi giorni sarà possibile aderire alla petizione anche presso la sede della civica, in via Roma 64: «Attraverso i social comunicheremo giorni e orari».
Mirko Macaro
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA