Storica medaglia d'oro nella Canadese biposto

Storica medaglia d'oro nella Canadese biposto
2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Settembre 2021, 05:01

CANOA
È targata Sabaudia la medaglia d'oro nella canoa canadese biposto 1000 metri conquistata dall'Italia nel week end ai Campionati mondiali under 23 di Montemor, in Portogallo.
Il portacolori delle Fiamme Oro, l'agente della Polizia di Stato Gabriele Casadei, insieme all'atleta di origine Ucraina Michail Vikhodtsev, CK Le Saline, ha conquistato il titolo iridato nel C2 metri 1000.
L'equipaggio azzurro, rimasto in seconda posizione per la prima parte del percorso, ha superato la barca russa con uno strepitoso finale, vincendo con 2 secondi di distacco. Medaglia di bronzo per l'equipaggio della Repubblica Ceca. La vittoria ottenuta rappresenta il primo titolo mondiale under 23 mai conquistato prima d'ora da una canoa italiana in questa disciplina.
GLI ALTRI
L'agente Irene Bellan si è qualificata sesta nel kayak monoposto K1 metri 200 ed il giovane Mattia Alfonsi, sesto nella canoa biposto C2 metri 500. Quarta in semifinale nella C2 metri 500 e quinta nella C2 metri 200 la giovane promessa della categoria juniores Michela Di Santo, recente vincitrice del titolo tricolore all'idroscalo di Milano. L'Italia è sul tetto del mondo grazie anche a Gabriele Casadei, piemontese di Candia Canadese, arruolato nel 2021 dalle Fiamme Oro di Sabaudia e allenato da Alessandro Ventriglia. Un risultato importante che conferma il dominio degli atleti della Polizia di Stato nella canoa e nel kayak e che va ad aggiungersi ai traguardi raggiunti ai Giochi Olimpici di Tokyo nel settore canottaggio con la medaglia d'oro e titolo olimpico per Federica Cesarini ei 3 bronzi per Pietro Ruta, Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo. A dimostrazione che Sabaudia è sempre più città di sport remieri e di campioni.
Ebe Pierini
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA