Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Spl Sezze spa, la Cisl accusa: «Stipendi in ritardo»

Spl Sezze spa, la Cisl accusa: «Stipendi in ritardo»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Marzo 2022, 11:57

Stipendi in ritardo per i lavoratori interinali della Spl Sezze Spa, la Felsa Cisl Latina chiede alla municipalizzata e all'agenzia il rispetto dei termini per il pagamento delle retribuzioni. Secondo quando denunciato dalla sigla sindacale, il fenomeno degli stipendi in ritardo si protrae da mesi con notevole disagio: «I lavoratori non riescono ad onorare mutui e finanziamenti, con tutte le problematiche che ne derivano. Non è più tollerabile e per questo che stiamo chiedendo a gran voce alla Spl ed all'agenzia di rispettare i termini per il pagamento delle retribuzioni. Confidiamo nella buona volontà di Spl ed Agenzia affinché paghino senza indugio la retribuzione corrente e affinché si impegnino a rispettare i termini previsti dal contratto collettivo nazionale. Come sindacato vigileremo che si dia seguito alle nostre richieste, ha dichiarato attraverso una nota stampa Marco Luppi, coordinatore territoriale della Felsa Cisl Latina. Il sindaco di Sezze Lidano Lucidi ha ricondotto il caso a un problema di valuta di un solo giorno, dovuto alla tempistica con la quale il Comune effettua i pagamenti in favore della Spl, la Spl in favore dell'agenzia interinale e quest'ultima ai dipendenti. L'occasione ha spinto il primo cittadino a fare anche il punto sulla municipalizzata che gestisce la raccolta dei rifiuti solidi urbani, i servizi cimiteriali, l'illuminazione pubblica, il trasporto scolastico, i tributi, il verde, il centro diurno e non ultimo la farmacia comunale. Finalmente la riconciliazione debiti/crediti, come richiesto dalla Corte dei conti, è stata fatta. L'obiettivo è quello di rispondere correttamente a tutte le eccezioni. E' emerso che il Comune deve alla società municipalizzata 800mila euro e che la la stessa municipalizzata deve al Comune di Sezze 1.300.000 euro. Quindi la Spl Sezze spa è in debito con il socio di mezzo milione di euro, questo cosa comporta? Lo vedremo con il bilancio, ha risposto il sindaco Lucidi chiarendo che si tratta del consuntivo 2020, in ritardo grazie all'eredità della precedente amministrazione comunale.
R.Cam.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA