Lotteria avara vinti solo 20 mila euro a Sabaudia

Lotteria avara vinti solo 20 mila euro a Sabaudia
2 Minuti di Lettura
Sabato 8 Gennaio 2022, 05:04

BIGLIETTO FORTUNATO
La provincia di Latina deve accontentarsi di un premio di terza categoria. L'estrazione dei biglietti della Lotteria Italia ha premiato il Lazio ma non l'area pontina dove sono stati vinti solo 20mila euro. E' stato infatti venduto a Sabaudia il penultimo estratto tra i 150 biglietti che hanno ottenuto un premio di terza categoria. Quello venduto a Sabaudia è il biglierro serie T numero 241316.
Latina è dunque la cenerentola del Lazio in fatto di vincite. Il Lazio è la Regione superstar nell'estrazione 2021 della Lotteria Italia. Infatti, oltre al primo premio da 5 milioni di euro venduto da un distributore di Roma, al tagliando da 2 milioni finito a Magliano Sabina, in provincia di Rieti, e al premio da 1,5 milioni di euro, finiscono in regione anche 5 premi di seconda categoria da 100mila euro ciascuno. Tre di questi biglietti sono stati venduti a Roma, altri due sono stati acquistati in provincia, a Velletri e a Pomezia. In totale, tra i premi di prima e seconda categoria, nel Lazio finiscono 9 milioni di euro. A Roma vanno anche 14 premi di terza categoria, diretta conseguenza della quantità di biglietti venduti. È Roma infatti la provincia in cui sono stati venduti più biglietti della Lotteria Italia: 911.390 sul totale di 1.178.820 del Lazio. Seguono Frosinone con 130.430, Viterbo con 51.680, Latina con 45.820 e Rieti con 39.500.
Quanto all'unico biglietto fortunato della provncia, lo ricordiamo il T 241316 9, è stato venduto - informa Agipro News, al Bar del Corso a Sabaudia lungo corso Vittorio Emanuele III.
Va detto che Latina è arrivata ultima anche per i premi di terza categoria: Frosinone ne ha vinti tre (una curiosità, i tagliandi sono stati tutti venduti nelle due aree di servizio Casilina Est e Casilina Ovest - che si trovano lungo le corsie autostradali sulla tratta Roma-Napoli e che da sempre sembrano abbonati con la dea bendata), Rieti e Viterbo due ciascuno, Roma come già detto addirittura quattordici.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA