Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incendi e caldo record: a Latina è ancora bollino rosso

Incendi e caldo record: a Latina è ancora bollino rosso
2 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 11:16 - Ultimo aggiornamento: 11:42

Incendi a raffica in provincia di Latina. Ieri pomeriggio le fiamme hanno colpito piante di alto fusto, querce ed eucaliptus ed il relativo sotto bosco nonché sterpaglie varie in località Selvapiana, nel territorio di Sabaudia. Si è levata in aria una gigantesca nuvola di fumo diretta verso l'istituto fisioterapico che si trova nelle vicinanze, creando apprensione tra le persone presenti in quel momento. Fortunatamente l'intervento dei vigili del fuoco è stato tempestivo, per spegnere l'incendio si è reso necessario anche l'intervento dell'elicottero. Sul posto anche i volontari dell'Anc di Sabaudia e del gruppo di protezione civile comunale. Nessun danno alle strutture vicine. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 17.45.
 


In fiamme, ieri pomeriggio, anche la linea di confine tra Cisterna e Cori. Il fuoco ha colpito diversi alberi lungo la strada rendendo impossibile la circolazione stradale sulla via Monti Lepini che collega Cori a Cisterna. Sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato di Cisterna che hanno interrotto il traffico a nord e sud dell'incendio, quindi sia a Cori che a Cisterna, obbligando gli automobilisti a fare l'inversione di marcia. Le operazioni di spegnimento sono state portate avanti dai vigili del fuoco di Latina, protezione civile di Cisterna e Cori. Solo due giorni fa due enormi incendi hanno minacciato le abitazioni a Maenza e Aprilia.


Intanto prosegue l'emergenza caldo nella provincia di Latina. Il capoluogo è tra le ventidue città con il bollino rosso per il rischio caldo, un numero che quest'anno non si erano mai visto. Il picco è previsto per sabato quando il bollettino del ministero della Salute indicherà il livello 3, il massimo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA