Volley, la Top Cisterna illude per due set, Modena vince al quinto

Volley, la Top Cisterna illude per due set, Modena vince al quinto
di Gaetano Coppola
3 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 07:58 - Ultimo aggiornamento: 09:42

La Top Volley Cisterna strappa un punto alla blasonata Modena riuscendo a vincere i primi due set per poi calare di tono e arrendersi agli emiliani che pur non brillando hanno espresso un gioco più concreto. E finita 3-2, una partita dalle molte emozioni e dai due volti che ha visto Baranowicz e compagni molto attenti e ben organizzati nella prima metà del match con Dirlic, Maar e Rinaldi in gran spolvero e Cavaccini come sempre acrobatico in difesa. Dal terzo set in poi Modena ha riacquistato concretezza mentre nelle fila della Top, Dirlic è apparso stanco e poco preciso (con Szwarc infortunato e Saadat non ancora pronto Soli non ha opposti utilizzabili in panchina) e un po' tutto il gruppo ha faticato a tenere il ritmo degli avversari che hanno avuto in Nimir, Leal e Ngapeth i loro punti di forza.

In campo per la Top, Baranowicz in regia, Dirlic opposto, Maar e Rinaldi di banda, Zingel e Bossi al centro Cavaccini libero. Coach Giani ha schierato Bruno al palleggio, Nimir opposto, Ngapeth e Leal di banda, Stankovic e Mazzoni al centro e Rossini libero. In avvio superata la prima fase di studio il set va avanti in equilibrio fino al 21 pari quando Modena piazza un break subito annullato da Rinaldi. Un muro su Maar regala agli emiliani la prima di due palle set annullate dalla Top poi è Maar che si rifà bloccando Nimir e poi mette a terra la palla del 27-25. Modena accusa il colpo e torna in campo appannata e poco reattiva. Dirlic sembra inarrestabile, il muro pontino è efficace e la Top si prende un sostanzioso vantaggio 11-4 che Modena proprio non riesce a rimontare. Nel finale, 24-16 gli ospiti annullano tre palle set prima che Dirlic metta fine ai giochi portando la Top sul 2-0.

Coach Giani chiede ai suoi di reagire ed è un'altra Modena quella che torna in campo. Ngapeth ritrova il suo ritmo e la Top sbaglia qualche palla di troppo e in breve gli emiliani volano sul 10-5. Il cambio palla non basta per recuperare e allora ci prova Zingel dai nove metri. Un ace e brutte ricezioni consentono un riavvicinamento ma non basta a contenere la voglia di vincere di Modena che si aggiudica il set 25-18 e riapre i giochi. La musica non cambia nel quarto parziale con Modena che è decisa a non lasciare l'intera posta a Cisterna. Dopo una avvio in equilibrio il set con Ngapeth e Nimir prende una piega che Rinaldi e Maar non riescono a raddrizzare. Leal allunga e nel finale un parziale di 4-0 consente a Modena di andare al tie break.

Quinto set senza troppi patemi con Cisterna sottomessa e Modena che allunga subito grazie agli attacchi dell'opposto Nimir e Stankovic. Sul 14-9 Leal sbaglia la battuta, Nimir commette un fallo ma poi è Ngapeth a scrivere la parola fine sul 15-11. Ci abbiamo sempre creduto, per tutti e cinque i set - ha commentato Tommaso Rinaldi - Siamo stati bravi a giocarci la partita punto a punto contro una grande squadra. Loro sono però riusciti a reagire subito nel terzo set e a metterci pressione. La superLega tornerà in campo mercoledì 8 dicembre e la Top Volley affronterà la delicata trasferta a Taranto, ieri sconfitta dalla Lube 3-0.


IL TABELLINO
Top Volley - Modena: 2-3 (27-25; 25-19; 18-25; 18-25; 11-15)
Top Volley: Zingel 4, Cavaccini (L), Wiltenburg 4, Maar 19, Saadat, Rinaldi 12, Dirlic 15, Bossi 11, Baranowicz 2, Raffaelli 1. All.: Soli.  Leo Shoes PerkinElmer Modena: Bruno, Van Garderen, Gollini (L), Sanguinetti, Stankovic 9, Ngapeth E. 18, Nimir 24, Salsi, Leal 18, Mazzone 12, Rossini (L). All.: Giani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA