Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tiziano Ferro abbraccia il suo Jake in una nuova campagna contro l'abbandono degli animali

Tiziano Ferro con Jake in un fotogramma del nuovo spot
di Marco Cusumano
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Febbraio 2021, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 17:02

Tiziano Ferro abbraccia il suo Jake in una nuova campagna di comunicazione contro l'abbandono degli animali e a sostegno delle adozioni consapevoli. Il cantautore pontino è l'esempio più adatto per questo tipo di messaggio, non solo per la sua enorme popolarità, ma anche perché Jake è un cagnolone di 8 anni adottato pochi mesi da Tiziano in un canile, subito dopo la scomparsa del suo Beau.

«La rabbia e il dolore rimarranno per sempre ma dovevamo dare senso alla scomparsa di Beau, e aiutare un altro angelo. Jake era amico di Beau in canile, ed e un gigante di 8 anni, ferito al corpo e al cuore. Caro Jake, basta canile per te... me lo ha detto Beau» scrisse su Instagram annunciando l'adozione.

Oggi quel messaggio diventa universale grazie a una campagna promossa dal Ministero della Salute per contrastare l'abbandono degli animali d'affezione e per sensibilizzare sempre di più la popolazione sul possesso responsabile e sull'importanza dell'adozione, strumento fondamentale anche per arginare il fenomeno del randagismo.

«Ogni animale è una grande storia. A scriverla, sei tu» è l'invito di Tiziano Ferro, lanciato attraverso video, spot e social. Nel 2019 sono stati 86.982 gli ingressi registrati nei canili sanitari e 45.695 quelli nei rifugi. Pensata per raggiungere il più alto numero di persone, la campagna si svilupperà attraverso tre spot video animati, focalizzati sui tre obiettivi - abbandono, possesso responsabile e adozione - realizzati con i disegni di Giordano Poloni, che saranno trasmessi sulle reti Mediaset dedicate ai più piccoli. Su Facebook e Instagram partirà invece una campagna ad hoc, Code di casa.

Tiziano Ferro ha offerto la propria immagine a titolo gratuito, una scelta criticata con un tweet da Selvaggia Lucarelli: «Per il fisco Tiziano Ferro ha evaso 6 milioni di euro, a neanche 4 mesi dalla sentenza tributaria, il Governo lo sceglie come testimonial».

Marco Cusumano
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA