Botte in tribunale prima della causa tra avvocato e ingegnere: il secondo finisce in ospedale

Botte in tribunale prima della causa tra avvocato e ingegnere: il secondo finisce in ospedale
2 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Aprile 2022, 11:33 - Ultimo aggiornamento: 12:49

Momenti di tensione ieri mattina in Tribunale a Latina, nell'ala riservata alle cause civili. Le urla diuna lite sono risuonate fino all'atrio, richiamando l'attenzione dei carabinieri in servizio presso il Palazzo di Giustizia.
I militari soo accorsi fino al corridoio dove affacciano le stanze dove si tengono le cause civili e nello specifico quelle di lavoro e lì hanno trovato due persone distinte che erano venute alle mani. I carabinieri sono riusciti a separarli e a riportare la calma. A quel punto li hanno identificati e, sorpresa, hanno scoperto che si trattava di un avvocato e di un ingegnere. I due erano in attesa che venisse chiamata la causa per la quale erano convocati.

L'avvocato era lì per rappresentare una ditta di trasporti di Cisterna citata in giudizio dall'ingegnere cagliaritano per una causa di lavoro, il professionista infatti ha lavorato per la ditta pontina per circa un quinquennio e chiede i pagamento di vecchie spettanze. deve trattarsi di una cifra consistenzte visto che nella cusa di ieri il giudice doveva esaminare la richiesta di sequestro cautelativo dei beni della società.

Un argomento delicato e evidentemente sentito dalle parti tanto che in attesa della chiamata della causa i due professionisti hanno iniziato a discutere e poi la discussione è degenerata. Dopo essere stati identificati, l'ingegnere cagliaritano ha lasciato il Tribunale e si è recato al pronto soccorso del Santa Maria Goretti per farsi refertare. Non si hanno notizie sulla prognosi diagnbosticata dai medici dano nosocomio, né sugli sviluppi della causa civile che vedeva opposti la ditta di trasporti di cisterna e l'ingegnere cagliaritano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA