Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Benacquista Latina, coach Gramenzi gongola: «In A2 pochi play come Rodriguez»

Benacquista Latina, coach Gramenzi gongola: «In A2 pochi play come Rodriguez»
di Stefano Urgera
3 Minuti di Lettura
Sabato 2 Luglio 2022, 10:24

Benacquista Latina a metà dell'opera, dopo la travolgente campagna di giugno che ha completato il pacchetto di italiani a disposizione del coach Franco Gramenzi, in vista del prossimo campionato di A2 nel basket maschile. A livello numerico sono sette i cestisti contrattualizzati, tutti con accordo biennale, ma il peso specifico dei due stranieri ancora da scegliere, secondo le statistiche del torneo, vale quasi il 50% di un team. In poche parole, il fatturato di punti, minuti, rimbalzi, assist, palle recuperate e valutazione totale della coppia di stranieri, nei quintetti di A2 è pari quasi la metà di quello prodotto dall'intero team. Ecco che, a un sontuoso mercato sul fronte italiano, dovranno corrispondere altrettante incisive operazioni nelle scelta dei due cestisti d'oltralpe.

PARLA IL COACH
Il tecnico Franco Gramenzi, confermato per altri due anni al timone della squadra, è soddisfatto di come procede la costruzione del team che dovrà guidare alla sua ottava stagione sulla panchina nerazzurra: «L'ingaggio di Yancarlos Rodriguez completa un pacchetto italiano di tutto rispetto - gongola il tecnico dei nerazzurri - ci sono pochi play italiani in grado di giocare col suo impatto in A2 e la sua presenza ci consente varie soluzioni tattiche». L'asse cabina di regia-reparto lunghi della Benacquista sarà, per la prima volta in nove anni a questi livelli, interamente italiano. Rodriguez sarà spalleggiato nel ruolo di play dall'under 21 Giordano Durante e occasionalmente pure da Sasà Parrillo, un vero veterano della categoria nonostante i suoi 30 anni. Sotto le plance il capobanda e titolare indiscusso è Abdel Fall, con Alexander Cicchetti che può partire con lui in quintetto o alternarsi sotto i tabelloni. In più Davide Moretti, atteso da grandi cose dopo l'ottima stagione a San Severo (A2) nella passata stagione. Completa il lotto la guardia Alberto Cacace, outsider in A2 dopo molti tornei da leader in B. Degli ultimi due tasselli si sa solo che saranno stranieri e i ruoli: «Stiamo valutando quello che il mercato offre - spiega Gramenzi - il mercato degli stranieri è differente da quello dei locali. Cerchiamo una guardia e un'ala che si possano integrare bene col gruppo solido che abbiamo assemblato: dobbiamo scegliere bene, perché col nuovo sistema, con sei retrocessioni, sarà importante partire al meglio».

LA SITUAZIONE
Quando mancano pochi giorni alla scadenza del 7 luglio, data ultima per iscriversi (la Benacquista ha già espletato tutte le formalità) arrivano dei cambiamenti nel novero delle 28 società aventi diritto. La Bakery Piacenza e la pallacanestro Biella, entrambe papabili per il girone Verde, cederanno il titolo rispettivamente a Rieti e Stella Azzurra Roma, due squadre invece situate teoricamente nel gruppo Rosso, quello della Benacquista. Questa traslazione spezza gli equilibri di forze e ora geograficamente il girone dei pontini presenta 15 pretendenti contro le 13 del Verde: nei prossimi giorni si saprà di più. Intanto trapelano le prime date ufficiali: la stagione agonistica salperà domenica 11 settembre con la Supercoppa di Lega (7 gironcini da 4, con susseguenti quarti, semifinali e finale a eliminazione diretta) mentre la prima giornata di campionato è schedulata per domenica 2 ottobre.
Stefano Urgera
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA