Inter campione d'Italia, Spillo Altobelli: «Finalmente festeggiamo»

Inter campione d'Italia, Spillo Altobelli: «Finalmente festeggiamo»
di Sandro Paglia
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Maggio 2021, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 15:03

Dal buen retiro di Brescia, Sandro Altobelli, per tutti Spillo, goleador. campione del mondo nel 1982 e cannoniere dell'Inter non sta nella pelle per lo scudetto vinto dai nerazzurri! Non esprime i suoi pensieri tiene a precisare in veste di un qualsiasi dirigente, ma dice - in quella di «vero tifoso nerazzurro»per una squadra dove ha militato con onore «superando gli ostacoli che si possono immaginare indossando una maglia gloriosa quanto prestigiosa».

Secondo lui «la vittoria di questo scudetto si deve esclusivamente all'intuito e alla intelligenza di Marotta e alla caparbietà dell'allenatore Conte, i quali hanno saputo dare un volto nuovo al gioco della squadra grazie all'inserimento di nuovi giocatori, supportati dalle aspettative dei tifosi che da molto tempo aspettavano un sostanziale cambiamento di rotta. E pensare che l'inizio del campionato non è stato dei più piacevoli visto anche l'andamento nella Champions. Come si sa spiega Spillo le competizioni avevano lasciato molto amaro nella bocca dei supporter che definivano ironicamente ormai l'Inter vincitrice del campionato di agosto ma ora questo scudetto ci ripaga ampiamente delle delusioni tanto che ora bisogna festeggiare nei modi corretti e propositivi sperando in un futuro sempre più roseo».

La memoria lo riporta allo scudetto nerazzurro della stagione 1979-80 quando con 15 goal in 29 gare e avendo come compagni di squadra Beccalossi, Bordon, Beppe Baresi, Bini, Oriali, ed altri eroi di quell'annata straordinaria. L'ex bomber ha avuto anche parole di sincero apprezzamento per il Presidente Stevan Zhang che «è riuscito a riportare in auge l'Inter». Infine «il mio cuore continuerà a battere per la mia Sonnino, il Latina, Brescia e Inter; difficile dimenticare i trascorsi in queste città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA