Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alcolici a minorenni nel bar, titolare sanzionato

Alcolici a minorenni nel bar, titolare sanzionato
di Sandro Gionti
2 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Giugno 2021, 05:03 - Ultimo aggiornamento: 11:04

Un altro bar è stato sanzionato a Formia per la somministrazione di bevande alcoliche a minori. Ancora una volta un esercizio di piazza Tommaso Testa è finito nel mirino degli agenti del commissariato di polizia, che, durante i servizi di controllo effettuati nel weekend nella zona della movida formiana insieme con la Polizia locale e la Guardia di Finanza, hanno accertato la violazione della norma che vieta la somministrazione di bevande alcoliche a minorenni. E pertanto è scattata una sanzione di 333 euro nei confronti del titolare dell'esercizio commerciale. La settimana precedente, sempre in piazza Tommaso Testa, era stato sanzionato, per le stesse motivazioni, anche un altro bar.

I controlli di polizia, vigili urbani e guardia di finanza si sono intensificati, in questo fine settimana, non solo nella zona tradizionale della movida di Largo Paone, via Abate Tosti e via Tullia, ma hanno interessato anche le zone di Gianola e Vindicio. Sempre a Largo Paone, la polizia è dovuta intervenire l'altra sera anche per sedare gli animi che si stavano riscaldando eccessivamente per un movimentato battibecco tra due giovanissimi fidanzatini, nel quale rischiavano di venire coinvolte anche altre persone. L'intervento tempestivo delle forze dell'ordine ha riportato la calma ed evitato che la situazione degenerasse.

Sono stati controllati nel fine settimana anche numerosi altri esercizi e persone provenienti da fuori città ed è stato assicurato il rispetto delle norme anti assembramento. Anche a Gaeta sono stati operati controlli a tappeto nelle zone della movida e assicurato un regolare svolgimento degli accessi a strade e piazze del centro storico, dove è stata attivata, per la prima volta in questa stagione estiva, la zona a traffico limitato, che ha riguardato il quartiere medievale di Sant'Erasmo e, novità assoluta, anche via Annunziata, via Faustina piazza Conca. Sono state monitorate dalle forze dell'ordine anche le zone di Serapo e del centro cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA