Addio Salvatore Mambro il prof che insegnò lo sport

2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Dicembre 2021, 05:03

SABAUDIA
Ha dedicato un'intera vita allo sport. Si è spento ad 80 anni il professor Salvatore Mambro che nella città di Sabaudia era una vera e propria istituzione. Intere generazioni di ragazzini si sono avvicinate allo sport grazie ai suoi modi gentili, al suo entusiasmo, ai suoi sorrisi. Per moltissimi anni è stato professore di educazione fisica presso le scuole della città pontina ed ha insegnato ad amare la pallavolo a centinaia di bambini. Un educatore instancabile che seguiva i suoi allievi, li scortava ai tornei, gli insegnava a giocare, a competere e a vivere. La sua scomparsa ha profondamente addolorato tutti coloro che lo conoscevano, i suoi ex colleghi ma soprattutto tutti coloro che hanno avuto il privilegio e la fortuna di averlo come insegnante. «A nome dell'amministrazione comunale e della comunità tutta esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Mambro per la scomparsa del caro Salvatore ha scritto il sindaco di Sabaudia Giada Gervasi - Stimato professore di educazione fisica, Salvatore Mambro è stato punto di riferimento per intere generazioni di studenti nonché tra i fondatori del volley a Sabaudia. A lui si deve la prima squadra della città. Il suo amore incondizionato per lo sport ha caratterizzato la sua intera esistenza ed è stato faro per i tanti atleti della nostra città, che hanno sempre trovato in lui la spinta a crescere e migliorarsi, anteponendo ad ogni risultato i valori del gioco di squadra, della condivisione e della sana competizione».
I funerali si svolgeranno oggi, alle 15, presso la Chiesa della Santissima Annunziata di Sabaudia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA